Cultura generale, che paura!

La grande novità del test di Medicina, introdotta nel 2019 e confermata l’anno scorso, è stato l’aumento delle domande di cultura generale (che sono diventate 12).

Fino al 2018, infatti, la prova prevedeva solo 2 quesiti di cultura generale e ben 20 quesiti di logica.

Molti studenti si sentivano “avvantaggiati” sulle domande di logica o su quelle scientifiche che, in massima parte, ripropongono modelli noti e costituiscono un “tesoretto” di punti facilmente conquistabile.

Al contrario, la cultura generale abbraccia vari ambiti, tutti molto vasti.

Infatti, il programma ministeriale indicava nello specifico la possibilità che:

  • potesse comparire qualche domanda di attualità
  • fossero presenti domande di storia, dal Novecento ai giorni nostri
  • in coerenza con le novità introdotte nell’esame di maturità, fossero presenti domande relative al diritto
  • potessero comparire domande sui mass media e la comunicazione

Domande cultura generale test ammissione Mmedicina 2021

In passato, precisamente fino al 2012, erano presenti molte domande di cultura generale, ma nella maggior parte si trattva di quesiti di storia o letteratura, cioè di tipo scolastico.

Nel 2020, invece, le 12 domande di cultura generale erano così suddivise:

  • 2 di diritto italiano
  • 1 domanda sulla SARS
  • 4 relative a personaggi politici, medici, scrittori del 1900 fino ad oggi
  • 2 di lingua italiana: conoscenze semantiche e grammaticali
  • 2 nell’ambito della geografia fisica e astronomica
  • 1 di storia

Non possiamo affermare che quest’anno le domande di cultura generale verranno proposte con lo stesso bilanciamento del 2020, però sicuramente è opportuno dare maggiore importanza allo studio delle tematiche attuali.

Ad esempio consideriamo il seguente quesito:

Chi è l’autore del romanzo fantasy Il Signore degli Anelli?

  • A) Joanne K. Rowling
  • B) John R. R. Tolkien
  • C) Vladimir D. Nabokov
  • D) Isaac Asimov
  • E) Clive S. Lewis

La rispostsa è, ovviamente, la B. Il Signore degli anelli è l’opera più famosa e importante di Tolkien ed è una trilogia colossal fantasy.

I nostri consigli

In vista del test Medicina 2021 consigliamo di:

  • studiare molto bene la storia fino ai nostri tempi
  • guardare documentari o film su fatti o personalità famose
  • studiare i vincitori del Premio Nobel medici italiani/internazionali più famosi

Le domande di cultura generale richiedono di ampliare lo studio, ma possono essere addirittura un vantaggio per chi segue queste nostre indicazioni: ricordiamoci che il test è una gara, e un quesito se è difficile lo è per tutti i partecipanti.

Inoltre, anche alla luce di quanto accaduto nel concorso 2020, possiamo affermare che il numero elevato dei quesiti di cultura generale può essere considerato addirittura vantaggioso, in quanto:

  • risolvere un quesito “nozionistico” richiede molto meno tempo rispetto ad un quesito che prevede schematizzazioni, ragionamento e calcoli: possiamo investire il tempo guadagnato sulla cultura generale per lavorare meglio sulle altre materie
  • quesiti attinenti ad argomenti poco noti o di “nicchia” risultano, ovviamente, difficili per la maggior parte, causando quindi un eventuale abbassamento del punteggio di accesso
  • Chi sa applicare bene le tecniche risolutive dei quesiti, illustrate nel libro Superare la prova a test, può con maggiore facilità riuscire ad individuare le alternative errate.

Cultura Generale: libri per la preparazione

libri test ammissione

Sei spaventato dalle domande di cultura generale? Ecco i libri che ti consigliamo per approfondire gli argomenti ed arrivare più preparato al test:

Vuoi metterti subito alla prova? Approfitta della demo gratuita del simulatore che raccoglie alcuni quesiti di cultura generale (la versione illimitata è in omaggio con i libri).

Lascia un commento