Test ufficiale Medicina 2021: la prova con le soluzioni aggiornate

Il test Medicina 2021, che ha visto impegnati quasi 80.000 studenti in competizione per uno dei 15.273 posti messi a disposizione a livello nazionale, sarà ricordato nel tempo come uno dei più “discussi”.

Il motivo? Alcune domande avevano indicazioni di soluzioni errate, altre sono state considerate del tutto sbagliate.

Dopo una serie di segnalazioni da parte degli studenti, il MIUR ha ufficializzato gli errori pubblicando la prova ufficiale aggiornata alle verifiche effettuate.

Come indicato dal Ministero, in tutti i quesiti proposti la soluzione corrisponde alla lettera A), tranne per i quesiti n. 2, 21 e 23, per i quali la risposta è contrassegnata da un asterisco.

Per quanto riguarda il quesito n. 56, anch’esso finito nell’occhio del ciclone, nessuna delle alternative di risposta indicate è corretta, quindi sarà attribuito a tutti il punteggio di 1,5 indipendentemente dalla risposta fornita in sede di test.

Test ufficiale Medicina 2021

Si è trattata di una prova difficile, quella affrontata dagli aspiranti camici bianchi, composta come sappiamo da:

  • 12 domande di cultura generale
  • 10 domande di logica
  • 18 domande di biologia
  • 12 domande di chimica
  • 8 domande di fisica e matematica

Facciamo alcune considerazioni riguardanti le singole materie.

Chimica

Dopo aver visionato il test ufficiale con le soluzioni possiamo confermare le impressioni che ci erano giunte dagli studenti attraverso i nostri canali Instagram e Telegram: la chimica di quest’anno è stata abbastanza impegnativa, a causa della presenza (rispetto al passato) di pochi quiz nozionistici e di molti in cui era necessario fare dei calcoli per individuare le reazioni corrette (come ad esempio nei quiz 44 e 45).

Cultura generale

Per quanto riguarda la Cultura generale oltre ai consueti quesiti di Storia, Letteratura, Educazione civica, segnaliamo anche per Medicina la presenza di tre quiz, il n. 12, il n. 14 e il n. 20, rispettivamente di Geografia e di Grammatica, materie che pur facendo parte delle “tematiche affrontate nel corso degli studi” come da programma ministeriale, non sono mai state assegnate negli ultimi anni e costituiscono dunque una novità assoluta.

Segnaliamo poi una vera e propria anomalia, ossia la presenza di una domanda di Chimica, la n. 21, nella sezione dei quiz di Ragionamento logico e Cultura generale (che tra l’altro aveva come risposta corretta indicata dal Miur una alternativa errata, come evidenziato nell’analisi del prof. Bonora).

Logica

La Logica, che rimane una delle materie più temute dai candidati, sembra non aver riservato molte sorprese: la tipologia di quiz assegnati è stata in linea con quelli degli anni precedenti.

Innanzitutto si conferma quella che ormai è più o meno diventata una certezza negli ultimi anni, ovvero l’assenza di quesiti di Ragionamento astratto nonostante siano previsti dal programma ministeriale.

Inoltre, come già l’anno scorso, si è invertito il trend rispetto al passato, per cui sono stati assegnati più quiz di Logica numerica (7 quiz su 10) a scapito di quelli di Ragionamento critico (2 quiz) e di Logica verbale (1 solo quiz).

In particolare, per quanto riguarda le domande di Ragionamento numerico e problem solving si va dai quesiti che richiedono la conoscenza di nozioni di geometria (come il quesito n. 6), ai quiz che richiedono più operazioni e che rientrano nella tipologia “Ricerca delle procedure” (come il n. 5) e a quelli sulle percentuali e sulle quattro operazioni (come il quiz 9 e il n. 10).

Mentre i 2 quiz di Ragionamento critico erano del tipo “Date le premesse … è falso che” (domanda n. 1) e sulla “Condizione necessaria” (domanda n. 7); l’unico quiz di Logica verbale ha riguardato, invece, le proporzioni verbali.

Gli “assenti” di quest’anno sono stati i quiz di comprensione del testo (in realtà non sono stati più assegnati almeno da 3 anni), quelli su sinonimi e contrari e infine le domande sulle serie numeriche.

Biologia e Matematica-Fisica

Anche nel caso di Biologia e di Matematica e Fisica si conferma la tendenza degli ultimi anni a dare maggiore spazio ad alcuni argomenti rispetto ad altri.

In particolare, per quanto riguarda la Biologia la maggior parte delle domande ha riguardato, come l’anno scorso, le Strutture cellulari e le loro specifiche funzioni, la Riproduzione e l’Anatomia (con ben 7 quiz su 18).

Si segnala il quiz n. 27 con l’analisi del grafico relativa alla fotosintesi che risulta un po’ più complesso rispetto alle altre domande.

Per Matematica e Fisica, rispettivamente, sono state assegnate domande su Equazioni e disequazioni, Geometria analitica e Goniometria, come nel 2020, e quiz relativi al Campo elettrico, al Campo magnetico e alla Dinamica

Quale sarà il punteggio minimo di accesso? Leggi la previsione dei nostri tutor

Lascia un commento