Cosa fare dopo le superiori? Guida alla scelta del corso di laurea

L’ultimo anno delle scuole superiori rappresenta un periodo fondamentale nella vita di tutti gli studenti.

È l’anno che si chiude con l’esame di maturità, primo grande “scoglio” da superare, ma è anche quello dedicato alle riflessioni sul proprio futuro.

Cosa fare dopo la maturità? Cercare lavoro oppure iscriversi all’Università?

Se la risposta è l’Università, qual è il corso di laurea più adatto alle proprie aspirazioni e attitudini?

La risposta a questa seconda domanda non è sempre immediata, ecco perchè l’orientamento universitario riveste un ruolo sempre più importante.

Cosa fare dopo il diploma?

Il primo consiglio che ci sentiamo di darti è di non prendere decisioni avventate, magari soltanto perché un parente ti ha consigliato una facoltà oppure perché hai sentito dire che quella laurea ti fa guadagnare di più.

Rifletti bene sulle strade che hai davanti, valuta tutte le alternative e cerca di ponderare le possibili “conseguenze”.

Tra i principali motivi di abbandono dell’Università c’è una scelta sbagliata, per cui il corso di laurea frequentato in realtà non corrisponde ai propri interessi.

Ecco perché amiamo parlare di scelta consapevole: soltanto una decisione ponderata ti consentirà di esaltare il tuo potenziale nel corso degli studi (e soprattutto in ottica lavorativa).

Ascoltare i consigli degli altri è positivo, ma la scelta non può prescindere da un percorso di auto-analisi e auto-valutazione.

Soltanto tu puoi conoscere le tue aspirazioni, il tuo potenziale, gli obiettivi che vuoi raggiungere (non è semplice, perché a volte ci capita di scoprire aspetti della nostra personalità che nemmeno pensavamo di avere).

Come fare una scelta consapevole

Uno dei metodi per fare una scelta consapevole è farsi le domande giuste.

Mi sento più coscienzioso o disinvolto? Mi reputo un gran faticatore o sono poco volenteroso? Voglio raggiungere subito un’indipendenza economica?

Questi sono soltanto alcuni esempi di interrogativi da prendere in considerazione per “conoscersi a fondo”.

Un’altra strada è quella di partire dal tipo di diploma che conseguirai: non per fare una scelta scontata (mi diplomo al liceo scientifico, devo fare ingegneria o medicina) che potrebbe essere limitativa, ma al contrario per valutare bene tutte le alternative possibili in funzione delle conoscenze che hai acquisito nel corso dei cinque anni di scuola superiore.

Test Orientamento Universitario

Se hai bisogno di un consiglio, un supporto o uno spunto per capire meglio qual è la strada universitaria da percorrere non perdere l’occasione di fare il test di orientamento universitario O.p.S. (Orientarsi per Scegliere).

Il questionario, preparato da un team di psicologi, ti propone una serie di domande a cui ti viene chiesto di rispondere con la massima sincerità, senza pensarci troppo o farsi condizionare da “agenti esterni”.

Non c’è una risposta esatta o sbagliata (a parte per alcune domande di logica), ma soltanto la tua visione di determinate situazioni.

Al termine del test sarà tracciato un tuo profilo psico-attitudinale accompagnato da alcuni consigli sui corsi di laurea più adatti alle tue caratteristiche.

PARTECIPA AL TEST

Guida alla scelta del corso di laurea

Troverai quello che ci siamo appena detti (e molto, molto altro) nella nuova Guida completa alla scelta del corso di laurea.

Un libro che integra l’aspetto psico-attitudinale con le conoscenze sul mondo dell’Università e sugli sbocchi lavorativi cui è possibile accedere attraverso ogni percorso.

In omaggio con il libro, oltre al test di cui abbiamo parlato, troverai una sezione dedicata alle classi di laurea magistrale e soprattutto un’interessante Guida ai test di ammissione.

ACQUISTA ORA

Guida ai test di ammissione: scarica un estratto

Guida ai test di ammissione

Scarica gratis un estratto della Guida ai test di ammissione in omaggio con la Guida alla scelta del corso di laurea

scarica pdf