5 Consigli per lo Studio degli ultimi giorni prima del Test

Alla soglia del test di ammissione c’è quel determinato argomento o quella specifica materia che proprio non vuole entrarvi in testa… ed ecco allora qualche suggerimento per aumentare la vostra memoria e riuscire così a perfezionare la vostra preparazione, o almeno migliorare il vostro metodo di studio.

E’ meglio rileggere o ripetere?

Molti candidati ai test di ammissione leggono e rileggono fino alla nausea i libri per la preparazione al test, senza tuttavia riuscire a memorizzarne il contenuto. Questo accade perchè leggere o rileggere un paragrafo attiva una rete neurale diversa dalla rete neurale associata alla memorizzazione di quello stesso paragrafo. In pratica, se rileggi un testo sarai semplicemente più bravo nella lettura di quel passaggio ma se vuoi davvero memorizzarlo devi ripeterlo mentalmente, non semplicemente rileggerlo ad alta voce.
In pratica, quando studi devi leggere il materiale un paio di volte, con la massima concentrazione, e poi iniziare subito a ripetere tutto ciò che riesci a ricordare. In questo modo, non solo risparmierai un sacco di tempo, ma finalmente rafforzerai la rete neurale associata al ricordo e non quella della lettura.
Come funziona la memoria? Come far fronte a un grande sforzo di memorizzazione? Come mantenere le capacità della propria memoria nel tempo? Scoprilo col libro “Potenziare la memoria”.

Memorizzare concentrandosi sullo stato d’animo

Un elemento essenziale che gioca sulla memorizzazione è il fattore “emozioni”. Esistono numerosi studi scientifici sul legame tra ricordi ed emozioni, ma non servono dimostrazioni scientifiche: basta chiedervi dove eravate durante la vittoria dello scudetto della vostra squadra del cuore o il fatidico 11 settembre 2011…
Più forte è l’emozione che abbiamo provato, più il ricordo si radica nella nostra memoria. Se vogliamo richiamare alla mente un determinato ricordo è dunque sufficiente rivivere lo stato d’animo che abbiamo provato.
Applicare questo principio allo studio dei test si può fare, basta rendere le sessioni di studio vive ed emozionanti. Ogni volta che studi devi farlo con passione, devi guardare dentro di te per trovare la motivazione che ti ha spinto a scegliere proprio quel corso di studi, devi creare uno stato d’animo positivo che ti aiuti ogni volta a richiamare velocemente quanto studiato.
Resta sempre aggiornato sui test di ammissione, iscriviti alla nostra newsletter.

Infine alcune indicazioni di tipo pratico

Utilizza appunti sintetici e schematici

La preparazione di un test di ammissione avviene già durante la lettura delle prime pagine: per sfruttare al meglio questo momento devi imparare a riassumere con appunti sintetici, schematici e che utilizzino simboli grafici prestabiliti, decisi o magari inventati da te!

Sottolinea utilizzando diversi evidenziatori

Parliamoci chiaro, se sottolinei tutto è come se non sottolineassi nulla, quindi devi essere molto selettivo nel sottolineare esclusivamente ciò che conta. Utilizza 2 colori differenti per sottolineare concetti chiave e concetti secondari; il resto lascia il tuo Editest immacolato, così nella rilettura potrai anche saltarlo!

Crea mappe concettuali graficamente stimolanti

Dovresti già conoscere le mappe concettuali grazie al recente esame di maturità appena trascorso… possono tornarvi utile come strumento essenziale di qualsiasi metodo di studio. Ma attenzione: mappe piatte con pochi collegamenti e di scarso interesse non ti aiuteranno mai a ricordare efficacemente il tuo materiale di studio. Crea mappe inconsuete, mappe con collegamenti inaspettati tra i diversi nodi, ovvero mappe che ti si fissino in testa!

Se vuoi approfondire l’argomento sulle tecniche di memoria, puoi consultare il manuale “Tecniche di memoria e comprensione dei testi” di EdiSES.

Scritto da Rossella

ARTICOLI CORRELATI: Le sei ricette per aumentare la memoria

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.