Dove studiare Medicina in Italia: le Università pubbliche

Se il tuo sogno è indossare il camice bianco, ti starai chiedendo sicuramente dove studiare medicina.

Una scelta difficile, visto che entrano in gioco tantissimi fattori.

Come forse già saprai, al momento dell’iscrizione al test di ammissione a Medicina, ti sarà chiesto di indicare le tue “preferenze”.

Intendiamo come preferenze la prima scelta, cioè dove sosterrai la prova e dove desideri immatricolarti, più diverse opzioni alternative (le Università dove ti piacerebbe studiare se non dovessi risultare idoneo alla tua prima scelta).

In questo articolo vogliamo proporti una panoramica delle Università che erogano corsi di laurea in Medicina e Chirurgia.

Dove studiare Medicina in Italia: Università pubbliche

Ecco l’elenco completo delle Università pubbliche e private, suddivise per città, che attivano almeno un corso di laurea in Medicina e Chirurgia.

  • Bari “Aldo Moro”
  • Bologna
  • Brescia
  • Cagliari
  • Catania
  • Catanzaro “Magna Grecia”
  • Chieti – Pescara “G. d’Annunzio”
  • Ferrara
  • Firenze
  • Foggia
  • Genova
  • Varese – Como “Insubria”
  • L’Aquila
  • Messina
  • Milano
  • Milano “Bicocca”
  • Roma (La Sapienza – Tor Vergata)
  • Modena e Reggio Emilia
  • Molise
  • Napoli “Federico II”
  • Napoli “Vanvitelli”
  • Padova
  • Palermo
  • Parma
  • Pavia
  • Perugia
  • Novara
  • Salerno
  • Sassari
  • Siena
  • Torino
  • Trieste
  • Udine
  • Verona

Per maggiori informazioni sui singoli corsi di laurea ti consigliamo di fare riferimento ai siti ufficiali delle Università o al portale ministeriale Universitaly.

Ti consigliamo di valutare con calma le tue “destinazioni”, soprattutto in previsione della scelta delle preferenze al momento dell’iscrizione al test d’ingresso.

Le caratteristiche del test di ammissione a Medicina

Il test di ammissione a Medicina è sicuramente il più temuto dagli studenti italiani.

Ogni anno decine di migliaia di aspiranti medici sognano di ottenere un posto all’Università dei loro sogni.

Tutte le prove di ingresso ai corsi di laurea a numero programmato nazionale, tra cui ovviamente Medicina, hanno subito un’importante variazione.

Le domande di cultura generale, che fino all’anno scorso erano soltanto 2, sono diventate 12.

Il test di Medicina 2019, dunque, sarà così strutturato:

  • 12 quesiti di cultura generale
  • 10 quesiti di ragionamento logico
  • 18 quesiti di biologia
  • 12 quesiti di chimica
  • 8 quesiti di fisica e matematica

Sarà possibile iscriversi al test a partire dal 17 giugno 2019.

Come prepararsi al test di Medicina

Per una preparazione completa al test di Medicina, ti consigliamo il Kit EdiTEST aggiornato al nuovo decreto ministeriale (12 domande di cultura generale invece di 2).

Il kit contiene:

  • Manuale di Teoria & Test con nozioni teoriche ed esercizi svolti
  • Esercizi & Verifiche con le prove ufficiali dal 2011 a oggi commentate e numerose simulazioni d’esame
  • Raccolta 12.000 Quiz con quesiti tratti dalle prove degli ultimi anni
  • Codici per attivare i servizi online riservati ai clienti, tra cui gli approfondimenti di cultura generale

In omaggio con il kit:

  • Manuale in versione ebook interattiva
  • Video-lezioni online
  • Software di simulazione
  • Atlante di anatomia virtuale
  • Ebook Prove ufficiali 2002-2018

ACQUISTA

Per approfondire la cultura generale, scopri il manuale specifico.

Lascia un commento

Autore

Articoli correlati