Studente 2.0: tutti i vantaggi di studiare grazie agli e-book

[vc_row][vc_column][vc_column_text]I nostalgici della carta vi ripeteranno che nulla potrà mai sostituire lo studio su un libro cartaceo: l’odore dei libri nuovi, la possibilità di studiare attingendo al proprio arsenale di evidenziatori e post-it di tutti i colori immaginabili, graffette di qualsiasi forma (dai cuori agli animali più o meno estinti) per aggiungere annotazioni, perfino le macchie di caffè sulla copertina dopo l’ultima notte insonne di ripasso sono un valore aggiunto!

Si pensa che l’e-book debba essere un sostituto del libro cartaceo o una sua fedele riproduzione e questo, inevitabilmente, crea una lotta assolutamente impari: il libro digitale sembra avere tanto di meno rispetto al cartaceo, una sottrazione intollerabile. E così finisce sempre al secondo posto.

E se invece l’e-book fosse un’altra cosa?

L’eterna lotta tra vecchio e nuovo

Verosimilmente, possiamo immaginare che nel XV secolo si sia proposto un problema molto simile a quello che affrontiamo oggi.

Da un lato i sostenitori del codice realizzato a mano da copisti contro la carta stampata, che non avrebbe mai potuto sostituire l’emozione di avere fra le mani un esemplare unico nel suo genere. Dall’altro gli innovatori che vedevano nella stampa un potenziale enorme, il segno del progresso e la possibilità che il libro diventasse alla portata di tutti.

Con qualche ammodernamento, la situazione si ripresenta ai giorni nostri. Vi riconoscete in una delle due fazioni?

I lati positivi di studiare su ereader e tablet

I detrattori del libro virtuale lamentano, soprattutto, l’inconsistenza dell’e-book rispetto al libro stampato. Secondo molti, la carta, l’inchiostro, l’aspetto tattile della realtà cartacea di un libro darebbero impulso alla capacità mnemonica attraverso i vari sensi coinvolti.

Che sia scientificamente provato o meno, la questione potrebbe essere del tutto soggettiva e dipendente dall’abitudine più che da caratteristiche intrinseche del mezzo.

La verità è che anche un e-book ha le sue innumerevoli attrattive, diverse dal libro cartaceo, e i lettori devono conoscerle per capire le potenzialità di un oggetto che può convivere in piena armonia con una biblioteca di carta.

La possibilità di scegliere la formattazione

Grazie alla risorsa digitale, è possibile scegliere tutte le caratteristiche della pagina, che in un libro cartaceo sono definite a monte dalla casa editrice. Il tipo di carattere, la grandezza, la distanza fra un rigo e l’altro, l’ampiezza dei margini sono alcune delle caratteristiche personalizzabili.

Questo permette di modificare la pagina a seconda delle proprie necessità, adeguando il libro a se stessi e non viceversa.

Evidenziatori e note sono anche virtuali

Grazie ad una penna touch o semplicemente con un dito è possibile sottolineare mentre si studia, come su un qualsiasi libro cartaceo, e segnare delle note come su un post-it colorato. O talvolta “fare l’orecchio” alla pagina virtuale per non perdere un momento importante dello studio o della lettura.

La grande risorsa degli e-book è la possibilità di consultare una pagina che riporta l’intera lista delle note e delle parti di testo evidenziate: in questo modo sarà molto più semplice effettuare un ripasso alla fine dello studio preliminare.

Gli ebook non pesano

Non dimentichiamo che i libri sono ingombranti e pesano: la possibilità di avere una biblioteca pressoché infinita a portata di mano in un apparecchio leggerissimo è un enorme vantaggio da non sottovalutare.

Le risorse online e il vocabolario

Gli ereader e i tablet permettono non solo di accedere ad un dizionario multilingua tramite un semplice click sulla parola da ricercare, e questo è di enorme aiuto soprattutto nello studio di saggi e testi in lingua, ma hanno anche un accesso a internet. In questo modo, non avrete bisogno di passare dal libro al pc allo smartphone per le vostre ricerche: vi basterà un’unica piattaforma per studiare, approfondire gli argomenti e trovare definizioni.

Comodo, no?

Sempre tramite la stessa piattaforma, che sia l’ereader o il tablet, potrete inoltre comodamente ricercare e scaricare risorse gratuite utili al vostro studio e salvare i link nelle note che segnalerete sull’e-book, per visionarle al termine dello studio.

I tuoi libri per le ammissioni universitarie in formato ebook

Sapevi che i volumi EdiTest sono disponibili anche in formato ebook? Scegli quello più adatto alle tue esigenze e  scopri il codice personale, contenuto nella prima pagina, che consente di accedere a una serie di servizi riservati tra cui la versione e-book interattiva, scaricabile su tablet e pc, e il software di simulazione online, per effettuare infinite esercitazioni di prove d’esame. Troverai maggiori informazioni nella FAQ e-booknell’area estensioni web e nella pagina dedicata al materiale didattico. Inoltre, gran parte delle pubblicazioni EdiSES è disponibile anche in formato digitale:  quindi non ti resta che consultare subito il nostro catalogo e acquistare subito il tuo libro!

E ora che conoscete tutti i lati positivi dello studio su e-book, perché non cominciare subito?

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.