Simulazione collettiva 20 maggio: correttore e graduatoria

simulazione 10 giugno: correttore e graduatorie

Oltre 1000 partecipanti alla simulazione collettiva di ieri, 20 maggio, dedicata ai corsi triennali delle Professioni sanitarie. Bene i primi duecento studenti, che hanno raggiunto punteggi competitivi; meno bene tutti gli altri, che devono decisamente approfondire la loro preparazione in vista del test ufficiale che si svolgerà il 3 settembre.

professioni sanitarie teoriaPer le Professioni sanitarie resta infatti confermato il concorso per l’ammissione ai corsi dell’anno accademico 2014/2015, malgrado le ultime dichiarazioni della ministra Giannini, che pare seriamente intenzionata a rivedere le modalità di accesso a Medicina.

Ricordatevi che entro luglio uscirà il bando ministeriale che darà il via alle iscrizioni al quiz per le Professioni sanitarie. Il concorso, malgrado sia nazionale (si svolge nello stesso giorno in tutti gli atenei pubblici d’Italia), viene gestito a livello locale dalle singole Università, che provvedono a redigere il test. Di conseguenza, le graduatorie delle Professioni sanitarie sono locali (e non nazionali come per Medicina), stilate cioè da ogni singola Università cui spetta il compito di pubblicarle sul proprio sito ufficiale (Miur e Universitaly non c’entrano nulla).

professioni sanitarie eserciziPer le Professioni sanitarie non è prevista la soglia minima dei 20 punti per accedere in graduatoria. Lo sapevate che i singoli atenei possono decidere se redigere le graduatorie per preferenze o per punteggio? Nel caso di graduatorie per preferenze, l’Università tiene conto prima delle opzioni espresse e poi del punteggio ottenuto dal candidato. L’Università, quindi, compila graduatorie diverse per ogni singolo corso di laurea a seconda dell’ordine di preferenze indicato dai candidati.

Esempio: tutti gli studenti che hanno scelto Infermieristica come prima opzione saranno inseriti in una graduatoria in base al punteggio ottenuto e dei posti disponibili. Qualora avanzassero dei posti, questi andrebbero assegnati ai candidati che hanno indicato Infermieristica come seconda preferenza, e via a scalare. Questa modalità tende a favorire l’ammissione al corso di laurea indicato come prima preferenza, ma a netto discapito delle altre opzioni.

professioni sanitarie quizNelle graduatorie per punteggio, invece, l’ateneo considera prima il punteggio ottenuto e poi le opzioni espresse. L’Università compila una graduatoria generale di merito secondo il punteggio conseguito da ogni singolo candidato. I posti disponibili vengono assegnati partendo dal candidato che ha ottenuto il punteggio più alto al quiz, seguendo l’ordine di preferenza indicato. Questa modalità rende più equilibrata la possibilità di ammissione ai corsi opzionati.

Per conoscere il vostro punteggio e le risposte esatte alla simulazione collettiva del 20 maggio, potete consultare la graduatoria e il correttore. La prossima simulazione collettiva per le Professioni sanitarie si svolgerà martedì 27 maggio. Per conoscere le altre date, potete consultare il calendario. Vi aspettiamo numerosi, non mancate!!

 

6 pensieri su “Simulazione collettiva 20 maggio: correttore e graduatoria

  1. Marco dice:

    Ciao ragazzi! Innanzi tutto grazie per il lavoro che fate 🙂
    Volevo segnalare che manca il link per vedere le graduatorie!
    Ciao!!

  2. paola dice:

    Ciao Marco,
    il link c’è!!
    Devi arrivare alla fine dell’articolo, nell’ultimo paragrafo.
    Raccontaci poi come è andata, ok?
    Paola

  3. paola dice:

    E, beh, direi buono!!
    Continua a seguirci! La prox simulazione ci sarà il 27 maggio. E coinvolgi anche i tuoi amici: più ne sarete, più la simulazione sarà reale! 😉
    Ciaooo,
    Paola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.