laurea in scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione

Il corso di laurea in Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione (Classe L-16) della durata di tre anni è volto a formare laureati che posseggano conoscenze di metodo e di contenuto culturale, scientifico e professionale per la formazione giuridica, economica, politico-istituzionale, organizzativa e della sicurezza nel campo delle amministrazioni pubbliche, nazionali ed internazionali, e in quello delle organizzazioni complesse, nonché delle politiche di pari opportunità. Inoltre, mira a formare figure professionali capaci di interpretare efficacemente il cambiamento e l’innovazione organizzativa nelle amministrazioni, ed essere in grado di assistere le istituzioni pubbliche, le organizzazioni private d’impresa e di servizi e quelle del terzo settore nelle attività di progettazione e implementazione di iniziative finalizzate a promuovere lo sviluppo economico, sociale e civile delle comunità.

A tal fine, i curricula dei corsi di laurea della classe devono comprendere in ogni caso la conoscenza di almeno una lingua dell’UE, oltre all’italiano, e prevedere l’obbligo di attività esterne, quali tirocini e stage.

Laurea in Giurisprudenza, Economia o Scienze Politiche? Scopri le tue attitudini con un test

Accesso

I corsi di laurea in Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione non rientrano nella normativa nazionale sull’accesso programmato; nel rispetto, però, del principio dei requisiti minimi, le singole Università possono limitare le immatricolazioni istituendo il numero programmato, attraverso un test di ammissione selettivo, oppure possono definire una prova di orientamento che non mira a selezionare gli studenti ma a indirizzarli verso corsi di studio più adatti alle proprie inclinazioni o capacità tramite una valutazione del loro livello di preparazione iniziale. È fondamentale, dunque, prendere attenta visione del bando pubblicato dall’Ateneo presso cui ci si vuole iscrivere.

Sbocchi occupazionali

Il corso di laurea in Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione prevede sbocchi occupazionali e attività professionali nell’ambito delle amministrazioni pubbliche, nelle imprese private e nel terzo settore.

Appartengono al campo delle Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione alcune attività professionali quali, ad esempio, il Funzionario della Pubblica Amministrazione (previo superamento di un concorso) oppure l’amministratore di servizi pubblici e imprese sociali.

Il mercato del lavoro

Secondo la XXI indagine AlmaLaurea, ad un anno dalla laurea il 30,1% lavora e non è iscritto a una laurea di secondo livello; il 13,6% lavora ed è iscritto ad un corso di secondo livello.

Lo stipendio medio mensile è di 1.141 euro, con una netta differenza tra uomini (1.270 euro) e donne (1.027).