Professioni Sanitarie della Prevenzione: attività formative e sbocchi lavorativi

professioni sanitarie delle prevenzione

Siamo giunti all’ultimo appuntamento del nostro percorso di orientamento universitario dedicato ai corsi di laurea delle Professioni Sanitarie.

Dopo essere andati alla scoporta dei corsi di laurea delle Professioni sanitarie infermieristiche, della Riabilitazione e Tecniche, oggi completiamo la panoramica con un approfondimento sulle Professioni Sanitarie della Prevenzione.

I corsi di laurea che fanno parte delle Professioni Sanitarie della Prevenzione (Classe L/SNT/4) sono i seguenti:

  • Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro
  • Assistenza sanitaria

Cosa si studia? Quali sono le prospettive occupazionali per i laureati?

Scopriamole insieme.

Professioni Sanitarie Prevenzione: cosa si studia

I corsi di laurea delle classe L/SNT/4 mirano a formare professionisti con un’ampia conoscenza delle discipline di base, al fine di comprendere gli elementi alla base dei processi patologici dell’età evolutiva, adulta e geriatrica.

Attraverso una formazione teorica e pratica si raggiungono le competenze professionali necessarie per svolgere l’attività lavorativa.

I laureati nelle classi delle Professioni sanitarie della Prevenzione svolgono la loro attività negli ambiti dell’igiene pubblica, della sicurezza sul lavoro e della sicurezza alimentare.

Le attività formative di base, comuni a tutti i percorsi delle Professioni Sanitarie, riguardano:

  • Scienze propedeutiche
  • Scienze biomediche
  • Primo soccorso

Tra le attività formative caratterizzanti troviamo quelle specifiche per i due distinti corsi di laurea:

  • Scienze della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro (scienze e tecnologie alimentari, nutrizione e alimentazione animale, chimica degli alimenti, botanica ambientale e applicata, fisica tecnica ambientale ecc…)
  • Scienze dell’assistenza sanitaria (psicologia clinica, medicina del lavoro, Igiene generale e applicata ecc…)

A queste si affiancano:

  • Scienze medico-chirurgiche
  • Scienze della prevenzione e dei servizi sanitari
  • Management sanitario
  • Scienze interdisciplnari cliniche
  • Scienze umane e psicopedagogiche
  • Tirocinio differenziato per specifico profilo professionale

Sbocchi lavorativi

Ecco le “aree di intervento” dei laureati nelle Professioni Sanitarie della Prevenzione:

  • tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro: è responsabile di tutte le attività di prevenzione, verifica e controllo in materia di igiene e sicurezza ambientale nei luogi di vita e lavoro, di igiene degli alimenti e delle bevande, di igiene di sanità pubblica e veterinaria
  • assistente sanitario: è addetto alla prevenzione, promozione e all’educazione per la salute. Individua i bisogni di salute e le priorità di intervento preventivo, educativo e di recupero sulla base dei dati epidemiologici e socio-culturali.

I laureati nelle classi L/SNT/4 possono lavorare come liberi professionisti oppure essere inseriti in uno dei seguenti servizi:

  • Igiene e Sanità Pubblica (SISP)
  • Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (SIAN)
  • Sanità pubblica veterinaria (SVET)
  • Igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro (SPSAL)

Condizione occupazionale dei laureati delle Professioni Sanitarie della Prevenzione

Dall’ultima indagine condotta da AlmaLaurea risulta che, ad un anno dal conseguimento del titolo triennale:

  • il 50,5% dei laureati lavora e non è iscritto ad un corso di laurea di secondo livello
  • il 7% lavora ed è contemporaneamente iscritto alla cosiddetta specialistica
  • il 16,1% è iscritto alla specialistica e non lavora
  • l’8,3% non lavora, non è iscritto alla specialistica e non cerca lavoro
  • il 18,1% non lavora, non è iscritto alla specialistica ma cerca lavoro

La retribuzione mensile media è di 1.272 euro.

L’81,8% degli intervistati ha affermato di ritenere il titolo conseguito molto efficace ai fini del lavoro svolto; il 33,8% degli occupati ha affermato di essere in cerca di un nuovo lavoro.

Guida alla scelta del corso di laurea

Hai bisogno di informazioni su tutti i corsi di laurea attivati dalle Università italiane e i relativi piani di studio, le indicazioni sulle materie caratterizzanti e gli aggiornamenti sugli sbocchi lavorativi?

Scopri la Guida alla scelta del corso di laurea.

In omaggio avrai l’accesso al questionario di orientamento O.p.S., che ti fornira un profilo psico-attitudinale completo e i consigli sui corsi di laurea più adatti alle tue caratteristiche e aspirazioni.

acquista

Per accedere ai corsi di laurea delle Professioni Sanitarie è necessario superare il test di ammissione: scopri quando si svolge e come prepararti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.