Scienze della Nutrizione: è il corso di laurea che fa per te?

Studiare scienze della nutrizione significa occuparsi dei processi chimici e biologici cercando di migliorare l’alimentazione degli individui per ottenere una corretta crescita fisiologica, aumentare la spettanza di vita e prevenire patologie legate all’abuso di cibo.

Potrebbe essere la facoltà adatta a te se sei appassionato dell’alimentazione e dei suoi equilibri. Se ami il gusto senza rinunciare alla salute e vuoi aiutare gli altri nei loro processi di crescita e dimagrimento.

Devi pensare che il tuo corpo è come una macchina e il cibo è il suo carburante: come non alimenteresti la tua macchina con un carburante sbagliato, allo stesso modo il tuo corpo ha bisogno di un combustibile adeguato alle sue esigenze. Gli alimenti non hanno lo stesso effetto su chiunque e intercettare quale sia l’alimentazione giusta per i tuoi pazienti può letteralmente cambiargli la vita.

Una visita specialistica prevede: un’approfondita anamnesi, lo studio della composizione corporea (massa magra e massa grassa che compongono il fisico) e l’interpretazione di specifiche analisi che possono evidenziare, per esempio, carenze vitaminiche o patologie legate all’alimentazione. Se questo mondo ti affascina allora sei nel posto giusto.

3 qualità che devi avere per frequentare scienze della nutrizione

Una volta accertato che scienze della nutrizione sia il percorso che più suscita il tuo interesse, in vista del test d’ingresso per le Professioni Sanitarie, ti capiterà probabilmente di chiederti se hai le doti giuste per diventare un nutrizionista di successo. Ecco 3 qualità che non dovrebbero assolutamente mancarti:

  1. Senso analitico: chiunque si approcci per la prima volta a questo mestiere deve sapere che i dati hanno un ruolo fondamentale. L’analisi delle informazioni fornite in sede di visita ci possono aiutare a stilare la lista degli alimenti migliori e peggiori per un singolo paziente;
  2. Amore per il cibo: una delle basi fondamentali per una buona dieta è che non sia eccessivamente privativa perché altrimenti il paziente non riuscirà a portarla a termine; serve un grande amore per il cibo per suggerire ricette gustose anche con alimenti molto semplici;
  3. Pazienza: un paziente che trasgredisce le regole che gli avevi fissato ha bisogno di essere aiutato e reindirizzato. Bisogna capire perché si è perso e indicargli un modo per recuperare e non continuare a stare male.

Scienze della Nutrizione: università telematica o tradizionale?

Tra le numerose opzioni da vagliare, ci sono inoltre anche dei corsi di laurea online in Scienze della Nutrizione. Sono diverse infatti le classi di laurea erogate per poter accedere alla professione di Nutrizionista. C’è da chiedersi dunque, se sia più adatta a te l’università telematica o quella tradizionale.

Gli atenei online offrono i vantaggi di potersi iscrivere in qualsiasi momento dell’anno, di poter gestire liberamente il proprio tempo lavorando e occupandosi della propria famiglia e studiando in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo, oltre ad un’assistenza a 360 gradi da parte di professori e tutor. Qui avevamo parlato anche dei costi delle Università Telematiche

L’università tradizionale, invece, ti mette in contatto con tantissimi studenti della tua età provenienti da moltissime città italiane, oltre al fatto che le rate universitarie vengono calcolare in base all’ISEE e quindi sono normalmente più contenute. Entrambi i tipi di università sono riconosciuti dal Miur e rilasciano un titolo valido a tutti gli effetti per lavorare nel pubblico e nel privato.

articolo redatto da Ateneionline.it