Seconda prova esame di maturità: la matematica sarà mai il tuo mestiere?

maturità prova scritta matematica

La seconda prova scritta nel liceo scientifico consiste nella prova di matematica. La prova è composta da due problemi, contestualizzati e articolati su quattro o cinque punti, e un questionario di dieci domande.

Agli studenti viene richiesto di risolvere uno dei due problemi e di rispondere a 5 dei 10 quesiti del questionario. Il tempo a disposizione è di 6 ore: non è consentito lasciare la sede dell’esame prima che siano trascorse tre ore ed è permesso usare una calcolatrice non programmabile.

Seconda prova scritta di matematica: gli argomenti proposti

Generalmente gli argomenti oggetto della prova sono riconducibili al programma di matematica dell’ultimo anno, ma spess

o alcuni dei problemi e alcuni quesiti fanno riferimento ad argomenti del terzo o del quarto anno.

Per prepararsi alla prova scritta di matematica, quindi, è necessario innanzitutto studiare in maniera accurata il programma del triennio. Ma può non essere sufficiente, poiché la difficoltà della seconda prova di matematica può variare di anno in anno e questa è una prova che necessita, forse più di altre, di esercitazione e di pratica.

Ciò significa che è importante recuperare le prove scritte degli anni precedenti, o prove simili, ed esercitarsi, poiché solo così è possibile confrontarsi con prove che presentano la stessa complessità e la stessa varietà di argomenti di quella che affronteremo a giugno.

Cosa fare il giorno dell’esame?

Il giorno dell’esame, in primo luogo sarà importante leggere attentamente le tracce dei problemi proposti e i dieci quesiti. In questo modo cominceremo a renderci conto degli argomenti trattati e, soprattutto, del grado di difficoltà della prova. Potremo cosi stabilire quale problema svolgere e a quali delle dieci domande rispondere, considerando anche quali quesiti possono essere più stimolanti o argomentati in maniera più soddisfacente.

Dopo aver terminato la prova, è importante prendersi qualche minuto di pausa e poi rileggere con attenzione quanto si è scritto, controllare i calcoli e correggere gli eventuali errori, cercando il più possibile di evitare di farsi prendere dal panico e dall’ansia.

Scopri come prepararti in maniera efficace alla prova scritta di matematica!

La matematica sarà il tuo mestiere? Scoprilo con un test

Numeri e grafici non ti spaventano?

Pensi che alcuni problemi sociali possano essere risolti attraverso l’applicazione di calcoli matematici e delle probabilità?

Se la risposta è si, allora è molto probabile che tu abbia una predisposizione per le materie scientifiche.

Rispondendo alle domande del test attitudinale di orientamento universitario scoprirai se il tuo profilo è in linea con questa formazione e avrai le idee più chiare in merito alla scelta del corso di laurea.

Test di orientamento universitario

Vuoi scoprire se hai una predisposizione per le materie scientifiche?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.