Seguire corsi universitari gratis in pigiama? È possibile grazie ai MOOC!

[vc_row][vc_column][vc_column_text]I MOOC (Massive Open Online Courses), ovvero “corsi aperti online su larga scala“, nascono nel 2011 in America. Si tratta di veri e propri corsi universitari gratuiti che è possibile seguire restando comodamente seduti sul proprio divano di casa, anche in pigiama!

Un sogno? No, è tutto vero, solo che in Italia se ne parla molto poco, nonostante un ateneo italiano del calibro della “Federico II” sia arrivato ai Mooc prima di Oxford!

La nascita dei Mooc e lo sviluppo dell’e-learning

Tutto è iniziato in America, dai gioielli dell’istruzione d’oltreoceano. Nei primi anni duemila alcuni corsi universitari sbarcano su internet.

Ma è nell’autunno 2011 che la Stanford University diventa la prima università a erogare gratuitamente un corso post laurea di intelligenza artificiale che si sia diffuso su scala mondiale. Risultato? 160.000 iscritti da 190 nazioni.

Dopo 6 anni, i corsi online offerti dalle più grandi università sono aumentati in maniera esponenziale, fino a sfiorare oggi la cifra di 7.000 corsi gratuiti a cui chiunque può avere accesso tramite una connessione internet.

Ad esempio, sul canale online della Stanford University è possibile avere accesso ad un corso di “Careers in Media Technology“, che spiega come le compagnie leader nelle tecnologie audio, musica e video (ad esempio la Adobe) trasformano le loro idee in prodotti vendibili al pubblico, permettendo anche di scoprire eventuali possibilità di carriera in questo ramo.

Si tratta, quindi, non di puro studio accademico, ma anche e soprattutto di corsi mirati ad ampliare sensibilmente le proprie conoscenze in ambiti professionali nuovi, per incrementare le possibilità di farsi spazio nel mondo lavorativo.

Tra i corsi online hanno successo soprattutto quelli di ambito informatico e tecnologico, legati, insomma, al mezzo di cui si servono per raggiungere chiunque in tempo reale.

Fra le università italiane, la “Federico II” sbarca all’e-learning nel 2015 con una piattaforma finanziata dall’Europa, Federica.eu, e arriva ai Mooc anche prima di Oxford, punta di diamante dell’istruzione a livello mondiale, che ha aperto le “porte virtuali” a studenti di tutto il mondo solo nel febbraio di quest’anno.

Attestati e certificazioni grazie ai corsi online

“For free, in your own home”: ovvero “gratis, a casa tua” recita il video iniziale di presentazione di Federica. In realtà, alcune università offrono anche il rilascio di certificazioni ed attestati dietro un piccolo pagamento, come ad esempio alcuni corsi messi a disposizione dalla piattaforma online di e-learning di Harvard, ma i Mooc che permettono questo servizio sono tantissimi.

Si spazia dai corsi di vari livelli in lingue straniere, letteratura, filosofia, informatica, psicologia, arti; si può accedere a corsi con contenuti video o solo audio; molti permettono l’accesso a materiali aggiuntivi e verifiche per testare le proprie conoscenze e il grado di apprendimento.

Per ogni corso esiste una scheda informativa che permette di conoscere in anticipo il docente, la durata del corso, la possibilità di accedere ad un attestato tramite pagamento di una tassa, i contenuti del corso, il suo grado di difficoltà ed eventuali prerequisiti richiesti.

Strumenti gratuiti a disposizione di studenti e professionisti

I Mooc rappresentano una risorsa gratuita dalle enormi potenzialità.

A partire dai giovani studenti delle superiori, che potrebbero decidere di seguire un corso gratuito online per districarsi nella scelta del giusto indirizzo universitario.

Gli studenti universitari in cerca di materiali online gratuiti per la preparazione di esami e test d’ammissione troveranno nei Mooc una grande risorsa d’approfondimento e ripasso, ma anche uno strumento che possa aiutare ad orientarsi nella scelta di una professione.

O ancora, professionisti che vogliano approfondire le proprie conoscenze e abilità tecniche troveranno nella preparazione online offerta dai Mooc la possibilità di ottenere attestati di frequenza e ampliare il proprio curriculum.

Mooc: una risorsa dalle potenzialità ancora tutte da esplorare!

Consulta la nostra pagina dedicata alle risorse gratuite per la preparazione ai test di ammissione universitaria: scopri tutte le esercitazioni online, le simulazioni collettive e le prove ufficiali suddivise per are di interesse.

 

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.