Opportunità per diplomati (e diplomandi) nella Guardia di Finanza: concorso per allievi marescialli

Sei diplomato (o all’ultimo anno delle superiori) e stai pensando di inserirti nel mondo del lavoro?

Bene, se la tua aspirazione dopo l’esame di maturità è questa, c’è qualcosa che potrebbe interessarti.

Sulla Gazzetta Ufficiale del 20 aprile, infatti, è stato pubblicato un bando di concorso per l’ammissione di 1030 allievi marescialli al 93° corso presso la Scuola ispettori e sovrintendenti della Guardia di Finanza.

Vediamo in cosa consiste il concorso e come partecipare.

Concorso allievi marescialli Finanza diplomati: requisiti e prove d’esame

Il concorso per 1030 allievi marescialli è aperto anche ai civili di età compresa tra i 17 e i 26 anni che siano in possesso del diploma di maturità oppure abbiano la possibilità di conseguirlo alla fine dell’anno scolastico 2020/2021.

La selezione prevede le seguenti fasi:

  • preselezione (questionario a risposta multipla di cultura generale)
  • prova di efficienza fisica
  • accertamento idoneità psico-fisica
  • accertamento idoneità attitudinale
  • prova orale
  • valutazione dei titoli

Per saperne di più su modalità di partecipazione, presentazione delle domande e consigli di preparazione leggi l’approfondimento sul blog EdiSES.