[vc_row][vc_column][vc_single_image image=”13497″ img_size=”full” alignment=”center”][vc_column_text] [/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]

Il corso di laurea

Il corso di laurea in Sociologia afferente alla Classe L-40 dura tre anni ed è volto a formare esperti nei processi comunicativi e organizzativi che siano in grado di ideare, progettare, programmare, implementare e verificare l’efficienza dei suddetti processi, comprendendone le principali dinamiche sociali. Il laureato in questa classe dovrà acquisire gli strumenti concettuali essenziali per interpretare i processi culturali, le grandi questioni sociali emergenti e la complessità della condizione umana contemporanea, nonché una buona padronanza del metodo e delle tecniche della ricerca sociale, qualitativa e quantitativa, con competenze pratiche e operative relative alla misura, al rilevamento, al trattamento e all’interpretazione dei dati.

Le competenze sviluppate al termine del percorso di studi triennale consentiranno al laureato di applicare gli strumenti di analisi sociologica allo studio degli eventi, dei cambiamenti e dei processi che caratterizzano la società contemporanea; gestire processi di elaborazione ed analisi di dati statistici relativi alle attività di ricerca sociologica; progettare ed eseguire disegni di ricerca sociologica empirica.

 

Sei portato per le Facoltà Umanistiche? Scoprilo con un test

Il piano di studi

Attività di base

 

ambito disciplinare settore CFU
Discipline sociologiche SPS/07 Sociologia generale 30
Totale Attività di Base: 30

 

Attività caratterizzanti

 

ambito disciplinare settore CFU
Discipline sociologiche SPS/12 Sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale
SPS/10 Sociologia dell’ambiente e del territorio
SPS/09 Sociologia dei processi economici e del lavoro
SPS/08 Sociologia dei processi culturali e comunicativi
SPS/07 Sociologia generale
40
Discipline economico-statistiche SECS-P/01 Economia politica 12
Discipline giuridico-politologiche SPS/04 Scienza politica
IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico
20
Discipline antropologiche, storico-geografiche e psico-pedagogiche M-STO/04 Storia contemporanea
M-PSI/05 Psicologia sociale
18
Totale Attività Caratterizzanti 90

 

Attività affini

 

ambito disciplinare settore CFU
Attività formative affini o integrative SPS/12 Sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale
SPS/09 Sociologia dei processi economici e del lavoro
SPS/07 Sociologia generale
L-LIN/12 Lingua e traduzione – lingua inglese
28
Totale Attività Affini 28

 

Altre attività

 

CFU
A scelta dello studente 20
Per la prova finale 6
Tirocini formativi e di orientamento 6
Totale Altre Attività 32

 

TOTALE CREDITI 180

 

Accesso

I corsi di laurea in Sociologia non rientrano nella normativa nazionale sull’accesso programmato; tuttavia, nel rispetto del principio dei requisiti minimi, ciascuna Università deve dichiarare la propria offerta “sostenibile” in base ai criteri di adeguatezza delle strutture e del corpo docente.

Ciò significa che i singoli Atenei possono limitare le immatricolazioni istituendo il numero programmato e prevedendo una prova di ammissione selettiva oppure possono istituire una prova di orientamento che non è vincolante per l’iscrizione al corso ma ha il solo scopo di valutare la preparazione iniziale degli studenti. È fondamentale, dunque, prendere attenta visione del bando pubblicato dall’Ateneo presso cui ci si vuole iscrivere.

Sbocchi occupazionali

Sbocchi occupazionali previsti dai corsi di laurea in Sociologia sono in attività professionali di esperti di metodi e tecniche della ricerca sociale, di problemi dello sviluppo e del territorio, di problemi di organizzazione e comunicazione del lavoro, nonché di operatori in ruoli definiti nelle amministrazioni pubbliche e private, con autonomia e responsabilità.

Il laureato in Sociologia può intraprendere la carriera di Orientatore, Responsabile della gestione delle risorse umane o Direttore del marketing strategico, per la cui affermazione è consigliabile specializzarsi con un master o un corso di formazione e maturare un’esperienza sul campo ad esempio con uno stage all’interno del reparto marketing di un’azienda.

Il mercato del lavoro

Dalla XXI rilevazione AlmaLaurea risulta che, ad un anno dalla laurea triennale:

  • il 23,8% lavora e non è iscritto ad una laurea di secondo livello;
  • il 14,9%% lavora ed è iscritto ad un corso di laurea di secondo livello;
  • il 42,4% non lavora ed è iscritto ad un corso di laurea di secondo livello;
  • il 7% non lavora, non è iscritto alla specialistica e non cerca;
  • l’11,9% non lavora, non è iscritto alla specialistica ma cerca.

Il guadagno medio mensile è 886 euro.