Vademecum sul test di ammissione a Medicina: tutto ciò che dovete sapere su preferenze e graduatorie

Per partecipare al concorso per l’ammissione ai corsi di laurea in Medicina e Odontoiatria (9 settembre), Veterinaria (3 settembre) e Architettura (10 settembre) è necessario effettuare l’iscrizione al test sul portale ministeriale www.universitaly.it dal 25 giugno alle ore 15 del 18 luglio.

Le scelte/preferenze/opzioni

Potete indicare tutte le opzioni che volete (il bando non indica alcun limite), con la piena consapevolezza, però, di essere disposti a trasferirvi sull’intero territorio italiano nel momento in cui vi sarà assegnata la sede di destinazione.  Una volta assegnata la sede, infatti, non potete più cambiarla, pena l’esclusione da quel corso di laurea.

È chiaro che concorrete solo per le sedi che avete indicato come opzione nella vostra domanda di iscrizione on line. La cosa è ovvia, ma non per tutti…

L’assegnazione delle sedi
Poiché sarete inseriti all’interno di una graduatoria nazionale, l’assegnazione delle sedi segue sempre lo stesso criterio: la posizione in graduatoria.

Esempio: il candidato X indica la sede A come 30esima scelta; il candidato Y indica la seda A come prima scelta, ma ha ottenuto un punteggio inferiore rispetto ad A. Va da sé che il posto della seda A sarà assegnato al candidato X perché ha conseguito un punteggio più alto.

Il numero e l’ordine delle scelte
Se un candidato ha espresso 10 preferenze e risulta prenotato sulla sua 5° scelta, non potrà mai essere assegnato alle scelte oltre la 5° (alla 6°, 7°, 8°, ecc.).
In altre parole, il candidato, in caso di scorrimenti di graduatoria, può solamente andare a migliorare la sua posizione e non a peggiorarla.

Secondo le nuove disposizioni contenute nel DM 449 del 12 giugno 2013, non dovete più dare la “conferma definitiva” all’iscrizione, nel senso che potete modificare dati e preferenze sino alle 14.59 del 18 luglio. Tuttavia, dalle ore 15 del 18 luglio in poi, tutto ciò che avete indicato sul portale Universitaly diventa IRREVOCABILE, IMMODIFICABILE, DEFINITIVO.

Il giorno del test
Il giorno del test vi sarà consegnato un plico. Per capire cosa contiene il plico e a cosa serve, guardate il video ministeriale con tutte le spiegazioni: https://www.youtube.com/watch?v=KV-9xQjP3sA

Una volta seduti al vostro posto, è bene sapere che è assolutamente inutile copiare!! I compiti non sono uguali: l’ordine delle domande e delle risposte dei vostri fogli, infatti, è diverso da quello del vostro vicino di banco.

Tra tutti i fogli che troverete all’interno del plico, l’unico che dovete portare a casa e conservare gelosamente è quello che contiene i codici di accesso e l’indirizzo del sito ministeriale su cui potrete controllare il risultato del vostro test.

Le date dei risultati del test
I risultati del test e le prime graduatorie (anonime) saranno pubblicate sul sito www.accessoprogrammato.it con questo calendario:

  • 23 settembre Medicina e Odontoiatria
  • 17 settembre Veterinaria
  • 24 settembre Architettura

dove, in base al codice identificativo della prova a voi assegnato, potrete controllare:
– il punteggio ottenuto alla prova
– la vostra posizione in graduatoria
– l’immagine del vostro elaborato

Il 30 settembre, invece, sempre sullo stesso sito, sarà pubblicata la graduatoria nazionale di merito nominativa, che tiene conto sia del punteggio conseguito al test di ammissione che del punteggio attribuito al percorso scolastico, cui dovete fare riferimento per capire se vi è andata bene o male.

Assegnato o prenotato?
Nella graduatoria nazionale di merito nominativa del 30 settembre ogni candidato risulterà “assegnato” o “prenotato” (questa distinzione è importante ai fine dei termini entro cui ci si può immatricolare):

  • “Assegnato” è lo studente cui è stata attribuita (= assegnata) la migliore sede possibile rispetto alla sua posizione in graduatoria e alle preferenze da lui espresse.
  • “Prenotato” è lo studente che non è riuscito a entrare subito nei posti disponibili nella sua prima opzione, ma, in virtù della sua posizione in graduatoria, risulta prenotato su di un’altra preferenza (per esempio, la seconda scelta).

Attenzione! La sede dove sostenete la prova è sempre considerata prima scelta, cioè la prima opzione in ordine di importanza.

La differenza tra “assegnati” e “prenotati” è importante perché:

> se siete “assegnati”, dovete immatricolarvi entro 4 giorni lavorativi dal 30 settembre secondo le procedure indicate nei bandi di ciascuna sede universitaria, pena l’esclusione dalla graduatoria;

>se siete “prenotati”, potete scegliere se:

A) aspettare che si immatricolino gli studenti che vi precedono in graduatoria, per vedere se si liberano dei posti nelle preferenze migliori da voi indicate al momento dell’iscrizione al test. In tal caso, per le scadenze da rispettare chiedete alla Segreteria del corso dell’Ateneo in cui risultate prenotati.

B) Immatricolarvi dove risultate “prenotati”, decadendo così da tutte le altre opzioni (nel senso che non potrete più cambiare la vostra scelta, poiché le altre opzioni espresse verranno annullate).

Esempio
Questa tabella mostra come si presenta la prima assegnazione di candidati che potevano esprimere sino a 4 preferenze negli Atenei A, B, C e D con questi posti disponibili:
Ateneo A: 3 posti
Ateneo B: 3 posti
Ateneo C: 3 posti
Ateneo D: 5 posti

POS CANDIDATO OPZ. 1 OPZ. 2 OPZ. 3 OPZ. 4 ASSEGNAZIONE
1) Laura A B C D Assegnato A1
2) Francesco B C A Assegnato B1
3) Luca A Assegnato A2
4) Giovanni A B D Assegnato A3
5) Elena A C Prenotato C1
6) Marta C B Assegnata C2
7) Sara C D Assegnata C3
8) Pietro B Assegnato B2
9) Paolo A B C Prenotato B3
10) Alessandro B C A D Prenotato D1
11) Claudio C A B in attesa
12) Federica B A in attesa
13) Sofia A C in attesa
14) Chiara C A in attesa
15) Mauro A C B in attesa
16) Stefano B C D Prenotato D2
17) Eleonora C B D Prenotato D3
18) Elisabetta A B C D Prenotato D4
19) Vanda C A D B Prenotato D5
20) Patrizia C A D fine posti
21) Carlo B C A D fine posti

> In questo esempio, la candidata Elena risulta prenotata nell’Ateneo C perché tutti i posti disponibili sull’Ateneo A sono stati assegnati a candidati che la precedono in graduatoria.
> Se tutti si immatricolano su A, Elena verrà assegnata su C, che diventa la sua scelta/preferenza/opzione migliore.
> Se invece non tutti si immatricolano su A, allora Elena potrà essere assegnata ad A, che era la sua prima opzione.
> Alessandro, che risulta prenotato su D, sarà eventualmente assegnato all’Ateneo D solo quando gli atenei B, C e A avranno esaurito tutti i posti con le immatricolazioni.

Per ulteriori approfondimenti sul test di ammissione, vi suggeriamo di consultare le info prima, durante e dopo il test di ammissione a questo indirizzo: https://www.ammissione.it/info-generali.php