Test di medicina 2016: i primi rumors della prova

[vc_row][vc_column][vc_column_text] Test di medicina 2016: raccontiamo la mattinata…

Come sempre tanti partecipanti al test e lunghe atteseprima di iniziare la prova e anche molta adrenalina in aula!
Appena terminato il test si sono avuti i primi “exit poll” grazie ai commenti dei ragazzi all’uscita delle aule.

Per dare il massimo di obiettività e realismo a quanto riportiamo abbiamo parlato con molti partecipanti per avere un’idea il più possibile chiara della complessità della prova.

La domanda classica a cui tutti vogliamo una risposta certa è: “il test è stato facile o difficile?” o meglio “più facile o più difficile dell’anno scorso?” e quindi “con quale punteggio si entra quest’anno?”.
Rispondiamo con ordine affidandoci ai “rumors”…

  • Il test è stato non di tipo Cambridge, ma di tipo classico e più facile rispetto all’anno scorso
  • La logica è stata cambiata totalmente avvicinandosi molto più a quelle delle Università private e divergendo molto da quella a cui ci eravamo abituati con la tipologia degli ultimi anni. Pochi brani, qualche problema ad incastro e anche sequenze di numeri e sistemi di lettere oltre a qualche problemino. Nel complesso molto fattibile.
  • I quesiti di Biologia e Chimica sono stati proposti senza domande articolate a tre vie. In chimica è prevalso sempre l’aspetto di calcolo ma con quesiti semplici, talvolta banali per uno studente ben preparato. La biologia è stata più semplice e nozionistica rispetto al 2015.
  • Matematica e fisica relativamente facili, tipo il 2015 e forse anche più semplici. La parola “relativamente” è connessa alla considerazione che pochi concorrenti sono veramente ben preparati in tali materie e in particolare in fisica.

Insomma possiamo dire che il test è risultato molto più semplice rispetto al 2015, anche perché molti concorrenti sono stati rapidi nel completare la prova e quindi hanno avuto più tempo per analizzare i pochi quesiti più difficili.

Non è assolutamente facile ipotizzare un punteggio minimo di accesso perché la soglia minima salirà di molti punti rispetto all’anno scorso, ma come sempre ci proviamo anche quest’anno!

Punteggio stimato minimo di accesso nazionale: circa 55 punti; con una forchetta ampia di intervallo tra 50 e 60.

Prendiamo questo punteggio come una semplice stima!

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.