Ammissione a Medicina, 17 posti in più rispetto a Luglio

124 posti complessivi in più rispetto ai concorsi dello scorso anno per le ammissioni ai corsi di laurea a numero programmato, con Architettura che sostiene l’andamento positivo grazie ad un incremento di 181 posti rispetto alle ammissioni 2014/2015.
L’andazzo è interessante, al contrario di quanto accaduto negli ultimi 2 anni, in cui c’era stata una decurtazione di 1317 posti, con Architettura che subiva il taglio maggiore. Nessuna dichiarazione quest’anno da parte del ministro, che non commenta comunque il taglio di circa 450 posti a medicina, dopo l’ampio polverone alzato durante l’inverno sull’abolizione dei test di ingresso.

Resta sempre informato, diventa nostro fan su Facebook!

La nuova ripartizione dei posti Medicina

Il Miur era stato chiaro: i posti comunicati nel Decreto n.463 dello scorso 3 luglio sarebbero stati provvisori, in attesa del confronto con il Ministero della Salute per concordare le disponibilità dell’area sanitaria e con le Università per Architettura. Il risultato alla fine delle concertazioni porta però il segno negativo rispetto al 2014: 9.530 i posti per Medicina, calati di 453 unità rispetto ai 9.983 del concorso passato; scure calata per Odontoiatria, 792 contro i 949 del 2014; diminuiti anche i posti banditi per Veterinaria, che scendono di 57 unità, per un totale di 717; aumentati infine solo i posti di Architettura, che passano dai 7.621 delle ammissioni 2014 ai 7.802 delle ammissioni 2015.

Rispetto al DM 463 del 3 luglio 2015 è cambiato poco: sono stati aumentati solo i posti di Medicina, che passano dai provvisori 9.513 ai definitivi 9.530, tutto a favore del solo ateneo de L’Aquila, che guadagna così 17 immatricolati in più rispetto alla programmazione iniziale (115 posti a fronte degli inziali 98).

test ammissioneA riprova di quanto detto, se proviamo a dare uno sguardo ai singoli atenei, la ripartizione dei posti vede una forte disponibilità negli atenei del Centro-Sud: 552 posti per la Sapienza di Roma, 421 posti alla Federico II e 430 alla Seconda Università di Napoli. A seguire i i 378 di Padova e i 350 di Milano Statale.
Ma anche il minor numero di posti messi a disposizione si ferma al centro-sud, con i 75 posti per l’Università del Molise ed i 75 posti per Foggia; a seguire i 90 posti di Udine.
Chiaramente ricordiamo che la distribuzione dei posti e l’assegnazione avviene tenendo conto di tante variabili, tra cui la capienza delle struttura, la capacità recettiva e il numero di docenti a disposizione degli studenti per gli esami e per le lezioni.

Il test di ammissione 2015

Vi ricordiamo le date delle prove di ammissione: Medicina e Odontoiatria l’ 8 settembre, Veterinaria il 9 settembre e Architettura il 10 settembre. I risultati anonimi dei test saranno pubblicati il 22 settembre per Medicina e Odontoiatria, il 23 settembre per Veterinaria, il 25 per Architettura. Le graduatorie di merito nominali nazionali usciranno 7 ottobre, mentre il primo scorrimento si avrà il 14 ottobre.

Per consultare i singoli decreti con i posti banditi, può interessarti l’articolo sulla programmazione definitiva dei posti.

Per conoscere tutto sui test id ammissione consulta lo Speciale Ammissioni 2015.

speciale ammissioni 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.