29 giugno 2017

Ammissioni 2017: pubblicati i bandi con le modalità e i contenuti dei test



test-ammissione-2017

Con il Decreto del 28 giugno 2017 n. 477 il Miur ha reso note le modalità e i contenuti delle prove di ammissione per l’a.a. 2017/2018 ai corsi di laurea ad accesso programmato nazionale:

  • Medicina e Odontoiatria (prova unica)
  • Veterinaria
  • Architettura
  • Professioni Sanitarie

Con il Decreto del 28 Giugno 2017 n. 476, invece, il Miur ha pubblicato le modalità e i contenuti delle prove di ammissione per l’a.a. 2017/2018 ai corsi di laurea in Medicina in lingua inglese.

Infine con il Decreto del 28 Giugno 2017 n. 475 sono state rese note le modalità e i contenuti delle prove di ammissione per l’a.a. 2017/2018 ai corsi di laurea in Scienze della Formazione primaria.

Anche quest’anno, come l’anno scorso, ogni prova consisterà nella soluzione di 60 quesiti a risposta multipla con 5 alternative tra le quali i candidati dovranno sceglierne una soltanto, scartando le affermazioni errate o meno probabili.
Il tempo assegnato è di 100 minuti, tranne che per il test di Scienze della Formazione Primaria, che prevede lo svolgimento di 80 quesiti in 150 minuti.

La struttura del test

Identici al 2016 sono i programmi d’esame e la struttura delle prove.

Per accedere a Medicina e Odontoiatria, i quesiti cui dovranno rispondere gli aspiranti dottori sono così distribuiti:

  • 2 di Cultura generale
  • 20 di Ragionamento logico
  • 18 di Biologia
  • 12 di Chimica
  • 8 di Fisica e Matematica

Per chi intende entrare a Veterinaria, i quesiti sono ripartiti nel modo seguente:

  • 2 di Cultura generale
  • 20 di Ragionamento logico
  • 16 di Biologia
  • 16 di Chimica
  • 6 di Fisica e Matematica

I quiz previsti per la prova di Architettura saranno così suddivisi:

  • 2 di Cultura generale
  • 20 di Ragionamento logico
  • 16 di Storia
  • 10 di Disegno e rappresentazione
  • 12 di Fisica e Matematica

Per quanto riguarda i contenuti della prova per i corsi di laurea in Medicina in lingua inglese i quesiti saranno suddivisi nel modo seguente:

  • 2 di Cultura generale,
  • 20 di Ragionamento logico,
  • 18 di Biologia
  • 12 di Chimica
  • 8 di Matematica e fisica. 

Chi si accinge ad affrontare il test di ammissione al corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria troverà dei quesiti ripartiti così:

  • 40 di Competenza linguistica e ragionamento logico
  • 20 di Cultura letteraria, storico-sociale e geografica
  • 20 di Cultura matematico-scientifica.

Come di consueto, per l’accesso ai corsi di laurea delle Professioni Sanitarie la struttura del test non è definita dal Miur ma predisposta da ciascuna Università ed è uguale per tutte le tipologie dei corsi attivati presso lo stesso Ateneo.

Il punteggio e le graduatorie

Altrettanto identici allo scorso anno sono anche i criteri impiegati per calcolare il punteggio. Per la valutazione delle prove, può essere attribuito un punteggio minimo di 20 e massimo di 90 punti, tenendo conto che vengono assegnati:

  • 1,5 punti per ogni risposta corretta
  • -0,4 per ciascuna risposta errata
  • 0 punti in caso di risposta non data

Per i corsi di laurea in Medicina e Odontoiatria, Veterinaria e Architettura viene redatta una graduatoria unica nazionale per i candidati comunitari e non comunitari, mentre per le Professioni Sanitarie verranno stilate due distinte graduatorie.

Per quanto riguarda la valutazione dei test di Scienze della Formazione Primaria, si tiene conto dei seguenti parametri:

  • 1 punto per ogni risposta corretta
  • 0 punti per ogni risposta sbagliata o mancante.

I candidati ammessi dovranno conseguire un punteggio minimo di 55/80.

parità di punteggio, viene utilizzato un criterio che assegna maggiore importanza a delle materie piuttosto che ad altre. Ciò significa che è importante conoscere anche il peso che viene dato alle domande delle diverse materie per ottenere un buon risultato e posizionarsi ai posti più alti della graduatoria. Infatti, in caso di parità prevale, in ordine decrescente, il candidato che ha ottenuto il punteggio più alto:

  • per la graduatoria di Medicina e Odontoiatria, di Medicina in lingua inglese e per quella delle Professioni Sanitarie, nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti di Ragionamento logico, Cultura generale, Biologia, Chimica, Fisica e Matematica
  • per la graduatoria di Veterinaria, nella soluzione dei quesiti di Chimica, Ragionamento logico, Cultura generale, Biologia, Fisica e Matematica
  • per i corsi di Architettura, nella soluzione dei quiz in Ragionamento logico, Cultura generale, Storia, Disegno e rappresentazione, Fisica e matematica
  • per Scienze della Formazione primaria, nella soluzione dei quesiti di competenza linguistica e ragionamento logico, cultura letteraria, storico-sociale e geografica, cultura scientifico-matematica.

In caso di ulteriore parità, viene adottato un criterio anagrafico per cui prevale il candidato più giovane. 

I punteggi delle prove saranno pubblicati sul sito www.universitaly.it rispettivamente:

  • il 19 settembre per Medicina e Odontoiatria
  • il 20 settembre per Veterinaria
  • il 21 settembre per Architettura
  • il 28 settembre Medicina in Lingua inglese

La graduatoria di merito nazionale sarà diffusa il 3 ottobre 2017.

Per ulteriori dettagli, per procedure di iscrizione, accesso ai risultati e scorrimento delle graduatorie, suddivisione dei posti tra le Università, scarica gli Allegati.

A questo link , invece, trovi l’allegato con le stesse informazioni per quanto riguarda i test di ammissione di Medicina in Lingua inglese.

Se vuoi ricevere approfondimenti sul test di ammissione in Scienze della Formazione Primaria, consulta l’allegato scaricandolo a questo link.

I posti disponibili

  • Per le ammissioni del prossimo settembre in Medicina e Chirurgia sono disponibili 9.100 posti (9.224 nel 2016) , destinati ai candidati comunitari e non comunitari residenti in Italia, e 606 posti (561 nel 2016)  riservati ai candidati non comunitari residenti all’estero;
  • Per Odontoiatria, invece, i posti disponibili sono 908 per i candidati comunitari e non comunitari residenti in Italia, gli stessi che nel 2016;
  • I posti disponibili destinati ai candidati comunitari e non comunitari residenti in Italia per Veterinaria, sono 655, come nel 2016, e 109 per i non comunitari residenti all’estero,
  • per Architettura, sono 6.873 i posti disponibili per i candidati comunitari e non comunitari residenti in Italia (6.991 nel 2016) e 641 per i non comunitari residenti all’estero,
  • Per Medicina in lingua inglese, i posti disponibili sono 501.
  • Per Scienze della Formazione Primaria, invece, sono ammessi 6.399 candidati.
  • Per conoscere il numero dei posti disponibili e la ripartizione a livello nazionale per Professioni Sanitarie consulta l’allegato.

 

Come iscriversi

Per i candidati al test di Medicina e Odontoiatria, Veterinaria e Architettura l’iscrizione avviene esclusivamente online attraverso il portale del Miur, Universitaly.
È possibile iscriversi dal 3 al 25 luglio 2017.

Coloro che, invece, sono interessati a partecipare al test di ammissione ai corsi di laurea delle Professioni Sanitarie devono seguire le procedure previste dall’Ateneo presso cui intendono sostenere la prova.

Il calendario delle prove

Le prove si svolgeranno come di seguito riportato:

  • Medicina e Odontoiatria: 5 settembre 2017
  • Veterinaria: 6 settembre 2017
  • Architettura: 7 settembre 2107
  • Professioni Sanitarie: 13 settembre 2017
  • Medicina in lingua inglese: 14 settembre 2017
  • Scienze della Formazione Primaria: 15 settembre 2017

Le nostre risorse di studio

Per soddisfare le richieste dei numerosi utenti che in questi mesi si sono esercitati con le nostre simulazioni collettive, abbiamo pubblicato nuovi cicli di esercitazioni. Consulta il calendario e scopri le modalità di partecipazione.

Per una preparazione efficace, consulta il catalogo Editest. Scoprirai una gamma completa di manuali di teoria, eserciziari commentati, software di simulazione, raccolte di quiz e monografie di approfondimento per qualsiasi esigenza di apprendimento, ripasso o esercitazione.

 

Torna su

Ricevi due volte al mese i principali articoli del blog su università, ammissioni e numero chiuso.
Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *