Orientamento post diploma: conoscersi per fare la scelta giusta

Come si sceglie l’Università giusta? Quali sono i criteri per prendere una decisione che non lasci spazio a ripensamenti?

Ci dispiace, ma non esiste una ricetta uguale per tutti, per il semplice fatto che ognuno di noi è diverso dagli altri.

Il punto di partenza per compiere una scelta pienamente consapevole sei tu!

È fondamentale, in tal senso, imparare a:

  • conoscere meglio se stessi
  • individuare i propri punti di forza e debolezza
  • scoprire i propri interessi, le proprie motivazioni e aspirazioni
  • scoprire quali aree di studio ci si addicono di più

In questo articolo vedremo quali sono gli aspetti che possono indirizzare le nostre scelte.

Personalità e attitudini

Le nostre inclinazioni e gli aspetti della nostra personalità ci spingono ad agire in un certo modo di fronte a determinate situazioni: ad esempio, una persona timida tende all’inattività, chi è più esuberante riesce a prendere più facilmente l’iniziativa.

La personalità è strettamente correlata alle attitudini e alle aspirazioni. In che modo? Scopriamolo con un piccolo esempio: una persona timida, con difficoltà a parlare in pubblico, potrebbe non essere caratterialmente predisposta per un mestiere come quello dell’insegnante.

Ma se le attitudini naturali, spontanee, accompagnate dalla forte motivazione possono consentire alla persona di trovare una strada per vincere la propria timidezza al fine di fare il lavoro dei propri sogni.

Viceversa, uno studente può rivelarsi particolarmente incline a svolgere la professione medica (resistenza allo stress, capacità di prendere una decisione in una situazione delicata), ma non avere attitudini necessarie allo studio del corpo umano e alla comprensione dei processi biologici.

Vuoi scoprire di più su te stesso?

PROVA I TEST PSICO-ATTITUDINALI

Motivazioni e interessi

Come abbiamo sottolineato più volte, la “scoperta” della propria personalità e delle proprie attitudini non basta a prendere una decisione definitiva.

Ciò che davvero fa la differenza è la motivazione che ci spinge verso un determinato percorso: voglio davvero studiare Medicina? Vedo il mio futuro in camice bianco? L’insegnamento è la mia strada? La carriera nella scuola mi può dare soddisfazione?

Sono queste le domande che devi porti: trovare le risposte significherebbe avere una visione chiara del tuo futuro e di conseguenza fare la scelta giusta.

A tal proposito, chiediti anche “cosa sai fare” (cioè quali sono le tue competenze di base) e quanto sei disposto a sacrificarti nello studio per raggiungere un determinato obiettivo.

Anche questo è un aspetto da valutare, per scegliere (ad esempio) un percorso triennale invece di una laurea magistrale a ciclo unico (di cinque anni).

Per approfondire tutti gli aspetti della scelta, scopri il nostro percorso di orientamento universitario.

Guida alla scelta del corso di laurea

Non hai ancora deciso cosa fare dopo il diploma?

Per aiutarti ad avere le idee più chiare, abbiamo preparato una Guida Completa alla scelta del corso di laurea, all’interno della quale troverai tutti i percorsi universitari, i piani di studio, i dati sull’occupazione post-laurea e tante altre notizie utili.

Inoltre, potrai accedere gratuitamente al questionario pisco-attitudinale Orientarsi per Scegliere.

SCOPRI DI PIÙ

Lascia un commento

Autore

Laureato in Comunicazione Pubblica e d’Impresa, giornalista pubblicista dal 2015. Amante della scrittura in tutte le sue forme, lettore appassionato nel tempo libero. In EdiSES da Marzo 2018, collaboro alla gestione del blog e dei profili social dedicati alle Ammissioni Universitarie.

Articoli correlati