Genitori e studenti contro il bonus maturità (La Repubblica – 03/09/2013)

Ammissione 2013: al via i test con le prime statistiche ed i primi malumori. Si è iniziato il 3 con Veterinaria, si chiude il 10 con Architettura; ma la data più attesa resta il 9 settembre, con 84.165 candidati iscritti ai test per 10.157 posti. L’incremento di domande rispetto all’anno scorso, nonostante le numerose critiche ai nuovi metodi di attribuzione dei punteggi, è del 23%, con un rapporto di 1 posto ogni 8 candidati. Sino ad oggi però l’incremento maggiore si è avuto verso il corso di laurea in veterinaria, con un 38% in più di richieste rispetto ad un anno fa. Ma numero chiuso non è solamente Medicina, Veterinaria, Odontoiatria, Architettura e Professioni Sanitarie, anche se queste sono le più famose perché gestite direttamente dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) , con un sistema univoco a regolamentare l’ammissione a livello nazionale . Da quest’anno sono a numero chiuso anche Psicologia alla Sapienza di Roma, Economia a Torino e Padova, Farmacia a Genova e Firenze, con malumori da parte di studenti e genitori, mentre all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano sono addirittura già uscite le graduatorie. Ma il malcontento è generale, università pubbliche o private: “Difficili e dispendiosi” vengono definiti i test alla Sapienza, per il cui svolgimento i ragazzi hanno avuto 120 minuti per rispondere a 90 domande, mentre in attesa del 9 settembre, l’Unione degli universitari già annuncia una pioggia di ricorsi contro il bonus maturità e contro tutto il sistema del numero chiuso, definito “incostituzionale e lesivo dei diritti degli studenti”

clicca qui per leggere la notizia