Ammissioni 2014: calano le iscrizioni, ma aumentano le chance di passare il test

Le iscrizioni calano, ma aumentano le chance di passare il test. Il Miur ha diffuso i dati ufficiali per il prossimo concorso nazionale di aprile e i numeri confermano le stime al ribasso di qualche mese fa: diminuiscono del 13% le iscrizioni al test di Medicina/Odontoiatria, del 22% quelle a Veterinaria, del 28,6% quelle ad Architettura e del 16,7% le domande per l’ammissione a Medicina in lingua Inglese. Numeri che potrebbero scendere ancora di più, visto che generalmente gli effettivi partecipanti al quiz tendono a contrarsi ancora rispetto agli iscritti. Tutto sommato un bene per gli studenti, che avranno meno concorrenza: in pratica, un candidato in meno per ogni posto bandito.

Proviamo a dare uno sguardo a queste due tabelle e analizziamo i dati.

Numero candidati iscritti a.a. 2014/2015

CORSO DI LAUREA

ISCRITTI 2014

ISCRITTI 2013

DIFFERENZA %

ISCRITTI 2014 VS 2013

Medicina/Odontoiatria

64.187

74.312

(di cui 69.073 partecipanti effettivi)

-13%

Veterinaria

6.940

8.902

(di cui 8.050 partecipanti effettivi)

-22%

Architettura

11.884

16.651

(di cui 14.877 partecipanti effettivi)

-28,6%

Medicina in lingua Inglese

4.954

5.951

-16,7%

Totale

87.965

105.816

-16,8%

Rapporto iscritti/posti disponibili a.a. 2014/2015

CORSO DI LAUREA

POSTI DISPONIBILI 2014

RAPPORTO

CANDIDATI/POSTI 2014

RAPPORTO

CANDIDATI/POSTI 2013

Medicina/Odontoiatria

10.551*

6

7,1

Veterinaria

774

8,9

10

Architettura

7.621

1,5

1,9

Medicina in lingua Inglese

155

32

30,6

*Questo dato non include i posti destinati agli atenei privati (corsi in italiano e in lingua inglese) e ai corsi in lingua inglese degli atenei statali, ma è comprensivo dei posti riservati agli studenti stranieri non soggiornanti in Italia che, per il solo corso di Medicina, possono essere utilizzati se non coperti.

Dalle tabelle emerge che complessivamente per l’anno accademico 2014/2015 c’è stata una contrazione quasi del 17% nelle iscrizioni ai corsi a numero programmato nazionale, probabilmente dovuta all’anticipo dei test ad aprile, per la prima volta in Italia. Si passa, infatti, dai 105.816 del 2013 ai 87.965 di quest’anno (queste cifre includono anche i candidati di Medicina in lingua Inglese). A onor del vero, bisogna dire lo scorso anno probabilmente lo slittamento del test da luglio a settembre contribuì a far lievitare i numeri. Poco male per i candidati, perché meno sono gli iscritti, maggiori sono le possibilità di entrare al corso prescelto.

Analizziamo i dati nel dettaglio.

Medicina/OdontoiatriaLe iscrizioni a Medicina sono diminuite di quasi 10mila unità rispetto al 2013. Secondo il comunicato stampa del Miur, nel 2014 sono stati in 64.187 a pagare il contributo di partecipazione al test (l’anno scorso furono in 74.312, ma 69mila gli effettivi partecipanti). Non solo. Sino a un mese fa le registrazioni su Universitaly erano 69.603; ciò significa che quasi 5mila ragazzi hanno deciso di rinunciare al quiz. Meglio così per chi davvero coltiva il sogno di diventare medico, perché, considerati gli oltre 10mila posti banditi negli atenei pubblici, ci saranno 6 candidati per ogni posto disponibile, un rapporto sicuramente migliore rispetto allo scorso anno, dove per ogni posto si diedero battaglia in 7.

Veterinaria – Nello scorso anno accademico le iscrizioni furono 8.902, i partecipanti effettivi 8.050 e un rapporto candidati/posti pari a 10. Nel 2014 le cifre si sono ridotte sensibilmente, parliamo addirittura di un meno 22%. Medicina Veterinaria, infatti, perde quasi duemila iscrizioni, rendendo così disponibile un posto per ogni 9 candidati.

Architettura – Ma è Architettura che registra il calo maggiore, perdendo quasi 5mila iscrizioni (siamo vicini al 30%). Le domande regolarmente presentate sono, infatti, 11.884 a fronte delle 16.651 del 2013. Ciò significa che in tanti avranno la possibilità di frequentare il corso scelto, visto che ci sarà un posto disponibile per ogni candidato e mezzo (lo scorso anno era un posto per ogni due studenti).

Medicina in lingua Inglese – Dopo il trend positivo degli ultimi anni, culminato lo scorso anno in un boom di domande di iscrizione, anche il corso di laurea in Medicina in inglese subisce una battuta d’arresto, perdendo un migliaio di matricole. Nel dettaglio, per il concorso del 2014 gli iscritti risultano essere 4.954, il 16,75% in meno rispetto ai 5.951 del 2013. Una competizione dai numeri proibitivi quella degli aspiranti camici bianchi “internazionali”, dove il rapporto tra domande e posti disponibili è salito di 2,6 punti rispetto al 2013: se sono 155 i posti disponibili, per ognuno di esso ci saranno 32 candidati a contendersi l’accesso. Il test si svolgerà in contemporanea in 19 paesi compresa l’Italia, fra i quali Portogallo, Argentina, Polonia, Qatar, Arabia Saudita, Stati Uniti, solo per citarne alcuni; 87 sono le cittadinanze rappresentate alla prova che si terrà il 29 aprile.

Per leggere lo Speciale dedicato alle Ammissioni 2014clicca qui.

BAMDO_MEDICINA_AMMISSIONE

Lascia un commento