Le 5 APP che ti aiutano a imparare una lingua straniera

Ti trovi all’estero per lavoro o per un viaggio di piacere ma hai difficoltà con la lingua? Non esitare a scaricare delle app che ti consentono di migliorare le tue conoscenze di una lingua straniera.

Grazie alle nuove tecnologie tutto è user friendly, puoi risparmiare tempo e denaro migliorando la conoscenza di una lingua divertendoti anche. Sembra inoltre che sempre più italiani ricorrano a questo sistema per apprendere nuove conoscenze.

Da uno studio realizzato da ABA English, un’accademia on line con oltre 4 milioni di alunni, si deduce che il 58% degli intervistati usa queste applicazioni da 1 a 5 volte a settimana, mentre il 20% le usa una o più volte al giorno. In Italia, si stimano 8 italiani su 10 che usano regolarmente delle app per imparare una lingua straniera, e più della maggioranza si ritiene soddisfatta.

Se è così facile, perché non provarci? Ti propongo queste cinque applicazioni da scaricare sul tuo smartphone prima di partire:

  1. Mosalingua
  2. Babbel
  3. Duolingo
  4. Memrise
  5. Rosetta Stone

 

Mosalingua

Mosalingua è un’applicazione completa per imparare ben cinque lingue: l’inglese, lo spagnolo, il francese, il portoghese brasiliano e il tedesco.

In più, per la lingua inglese, esistono cinque versioni:

  • MosaLingua Inglese
  • MosaLingua Business English
  • MosaLingua Inglese Medico
  • MosaLingua TOEFL
  • MosaLingua TOEIC

Il sistema usato per l’apprendimento è moderno, con un processo di memorizzazione e un ripasso attivo, con meta-recognizione. Si tratta del Sistema di Ripetizione Dilazionata che permette di calcolare anche il momento ideale per ripetere i concetti, e quindi procedere alla loro memorizzazione, fissandoli nella memoria a lungo termine.

La grafica è molto semplice: si possono selezionare le categorie suddivise per luoghi e contesti tipici, come “Al ristorante, dal medico… etc. etc.”.
Una volta selezionate le categorie, esistono delle carte, che si devono essere memorizzate con espressioni tipiche da usare in determinati contesti, ad esempio: come chiedere il conto al ristorante.

Dopo aver memorizzato le carte, che a loro volta contengono anche dialoghi-audio per migliorare la pronuncia, queste vengono salvate immediatamente e dopo alcuni giorni arriva la notifica push di ripetizione.

In questo modo viene attestato il tuo processo di apprendimento. Si tratta di una sorta di coach virtuale che ti avvisa, quando è il momento adatto a te per ripassare e ti consiglia anche come migliorare la conoscenza della lingua.

A differenza di altre applicazioni, non presenta la grammatica in regole, bensì delle frasi tipo da imparare direttamente. Mosalingua è un’applicazione adatta a chi conosce poco le lingue e vuole approfondirle in poco tempo.

Puoi scaricarla sia per iOs che per Android ed è adatta per smartphone, tablet e computer. La versione mobile costa 4,99 euro ed è completa, ma puoi trovare anche delle versioni gratuite, pur sempre comode ed adatte a tutti.

Ecco i link per scaricare Mosalingua:

Babbel

Babbel è più che una semplice applicazione: consente di imparare ben 14 lingue, distribuite in 190 paesi, ma è anche una piattaforma di apprendimento con più di 20 milioni di utenti provenienti da tutto il mondo.

Grazie ad essa, puoi svolgere gli esercizi di grammatica e di fonetica per migliorare la pronuncia. Tra le lingue disponibili, trovi oltre all’inglese e quelle tipiche come il francese e lo spagnolo, anche lingue come il cinese, il russo, il turco, il polacco, l’indonesiano e l’olandese.

Per capire se stai facendo un buon lavoro, Babbel ti offre una serie di esercizi da poter svolgere grazie al riconoscimento vocale, in modo da verificare anche se la tua pronuncia è corretta. Dispone di una grafica molto professionale e ben illustrata. Inoltre, puoi apprendere le altre lingue usando l’interfaccia italiana.

Puoi iniziare ad imparare ascoltando per ogni lezione delle parole, imparando sia a scriverle che a pronunciarle, eseguendo degli esercizi. Le regole si apprendono grazie a domande e giochi, per tenere alta l’attenzione. Ci sono tantissimi corsi a disposizione, ad esempio, solo per l’inglese:

  • 6 corsi per principianti
  • 5 di livello intermedio
  • 4 corsi di grammatica
  • 15 corsi di inglese per lavoro
  • 31 corsi dedicati all’acquisizione di vocaboli e frasi idiomatiche

Per quanto riguarda i costi, ebbene, il prezzo varia in base alla sottoscrizione: puoi pagare 9,95 euro per un mese, 19,95 per tre mesi, 33,30 per sei mesi e 59,40 per un anno. Puoi trovarla sia per iOs che per Android. Solo la prima lezione è gratuita.

La versione più acquistata è quella che prevede un abbonamento mensile. Infine, l’ultima novità proveniente dal team degli sviluppatori di Babbel è un app per Apple Watch che permette di caricare il dizionario tematico più opportuno e in base al luogo dove si trova l’utente sul proprio orologio ed evitare di scaricare megabyte dal proprio smartphone.

Ecco i link per scaricarla:

Duolingo

Si tratta di un’applicazione che prevede un apprendimento progettato attraverso delle lezioni collaborative, dove anche altri utenti possono aiutarsi tra di loro a tradurre siti web o documenti.

Disponibile per corsi di:

  • inglese
  • spagnolo latino-americano
  • francese
  • tedesco

Sono disponibili anche corsi di inglese americano per francesi, spagnoli, tedeschi, portoghesi, italiani, olandesi, russi, polacchi, turchi, ungheresi, romeni, giapponesi, hindi e indonesiani.

Questa applicazione permette di imparare le lingue attraverso lezioni scritte o dettate, con un albero di abilità di avanzamento come per i videogiochi, attraverso cui gli utenti possono progredire ed usare una sezione vocabolario dove le parole imparate possono essere ripetute.

Puoi guadagnare dei “punti di abilità” (gettoni) man mano che impari una lingua. Le abilità sono considerate “acquisite” quando hai completato tutte le lezioni associate con l’abilità.

Dispone di un’interfaccia semplice e giocosa, il gufetto mascotte che ti accompagnerà durante l’apprendimento, con esercizi, statistiche e promemoria. Inoltre, potrai verificare tu stesso il tuo progresso nell’apprendimento della lingua e rivedere gli errori.

La facilità di utilizzo e la grafica accattivante rendono quest’applicazione una sorta di gioco utile e divertente.

Tra i vari esercizi, potrai abbinare parole simili, indovinare il significato di un vocabolo, tradurre una piccola frase, pronunciare correttamente un’espressione al microfono e fare in modo che l’app la controlli.

Un altro aspetto di Duolingo è che non hai una sezione di grammatica, ma delle frasi tipiche ed è utile per chi già sta studiando la lingua. Sicuramente è utile per il ripasso quotidiano.

Trovi la versione per iOs e Android e la bella notizia è che l’app è completamente gratuita.

Puoi scaricarla direttamente qui:

Memrise

Il motto di Memrise è “The fun way to learn anything” determinando l’uso che potrai fare di questa applicazione che sfrutta la memoria fotografica per l’apprendimento di una lingua straniera.

Il tutto avviene tramite trucchi di memoria e strumenti utili. Ogni vocabolo è associato ad un’immagine che si sedimenta nella mente In questo modo, l’apprendimento è più veloce e divertente.

Con Memrise puoi imparare fino a 40 nuove parole all’ora e, per migliorare la comprensione orale e la pronuncia, le registrazioni sono eseguite da un madrelingua.

I corsi possono essere scaricati sul tuo smartphone in modo da poter essere consultati da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento e ne esistono più di 200.
Molte delle componenti di Duolingo si ritrovano anche su Memrise con esercizi piuttosto simili, anche se la funzione dell’app è leggermente diversa. Come suggerito dal nome, Memrise consente di memorizzare i vocaboli.

Utilizza un sistema di memorizzazione paragonabile ad una piantina, semini delle nuove parole nella tua mente che dalla memoria a breve termine saranno trapiantate in quella a lungo termine, per poi usarle nel quotidiano ed essere sempre ricordate.

L’applicazione usa dei “Mems” (mnemonici, etimologici, video, foto, frasi) ossia dei sistemi per formare dei ricordi vividi associati a delle immagini che già conosci e con dei testi ripetuti a distanza, in questo modo si ottimizza la memorizzazione.

Per capire a fondo l’utilità di quest’applicazione bisogna provarla. Si tratta di un’esperienza multisensoriale, facile e divertente.

Disponibile sia per iOS e Android, la trovi completamente gratis!

Ecco i link per scaricarle:

Rosetta Stone

Questa applicazione di permette di imparare una lingua attraverso un approccio interattivo. Avrai a disposizione un tutor personale che ti seguirà. Puoi scegliere tra le 24 lingue offerte.

Grazie agli esercizi potrai imparare nuovi vocaboli, le basi della grammatica e la pronuncia corretta delle parole. Inoltre, ci saranno delle sezioni dedicate a situazioni tipo, come occasioni speciali, viaggi di lavoro, presentazioni aziendali. Per le aziende, infatti, è previsto anche un piano Business.

Si tratta di uno dei software più utilizzati al mondo, con 5 milioni di acquirenti in 150 nazioni, tra privati ed aziende, viene usato anche da enti governativi, militari, come ad esempio la NASA.

Rosetta Stone è molto diffusa perché sfrutta un metodo innovativo, con efficacia comprovata in diversi contesti. Si tratta di una vera e propria esperienza di full immersion in una nuova lingua.

Definito anche come Metodo di Immersione Dinamica, quest’applicazione ti farà vivere un’esperienza unica di immersione totale nella realtà virtuale dove imparerai attraverso dei video che ti guidano a scoprire nuovi posti e situazioni. Per ogni step, apprenderai parole nuove associate a delle immagini e scoprirai i dialoghi tipici per situazioni di vita quotidiana.

Il suo sistema di apprendimento si basa sullo stesso principio con cui i bambini imparano una lingua: esercizi di parlato, di grammatica e di vocabolario per apprendere i concetti base in pochissimo tempo. La memorizzazione avviene facendo un’associazione tra parole e immagini.

Le immagini e le rappresentazioni sono realistiche, la grafica è eccellente e rende l’App molto semplice da utilizzare.

Un altro aspetto che si rivela utile per l’apprendimento è l’uso di voci in madrelingua per la ripetizione di parole imparate grazie all’ascolto precedente. Inoltre, la grammatica è spiegata facendo riferimento a situazioni reali, con immagini e video rappresentativi.

Rosetta Stone è un’applicazione gratuita, ma si paga se desideri sbloccare contenuti premium e corsi avanzati, disponibile sia per Android e iOS che per il tablet Amazon Kindle Fire.

La trovi disponibile, cliccando su questi link:

Lascia un commento

Autore

Sono laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Giornalista pubblicista. Blogger Fanpage, puoi leggermi su www.respirandorosa.it. Coordinatrice e presentatrice per eventi culturali e presentazioni di libri. Scrivo di attualità e cronaca, mi dedico alla lettura di saggi di psicologia e alla visione di film noir.