Sono fuori dalla graduatoria e dagli scorrimenti. Se volessi ripetere il test il prossimo anno, a quale corso di laurea conviene iscrivermi?

In linea di massima, i corsi di laurea che hanno più esami in comune con Medicina, Odontoiatria, Veterinaria e Professioni sanitarie sono:

  • Scienze Biologiche
  • Biotecnologie
  • Farmacia
  • Ctf
  • Scienze motorie

I corsi che hanno punti di contatto con Architettura sono tutti quelli della classe di Ingegneria. Scienze dell’educazione, infine, è il corso che ha il numero maggiore di insegnamenti comuni con Scienze della Formazione primaria.

Tuttavia, la convalida degli esami in comune non è automatica, nel senso che presso ogni Ateneo vengono istituite commissioni ad hoc che ne stabiliscono i criteri.

Attenzione, però, perché alcuni di questi corsi sono a loro volta a numero programmato locale, ovvero richiedono un test (talvolta obbligatorio ma non selettivo) per l’iscrizione. Pertanto, conviene sempre controllare l’offerta formativa dell’Ateneo al quale ci si vorrebbe immatricolare.

Penso che ci siano errori di correzione nel mio elaborato; cosa faccio? Come si fa il ricorso al Tar?

Sul sito http://accessoprogrammato.miur.it/ ogni candidato di Medicina, Odontoiatria, Veterinaria e Architettura, utilizzando le chiavi d’accesso (username e password) ricevute il giorno del test, può visualizzare la scheda riassuntiva del proprio elaborato (disposizione delle domande e opzioni di risposta) e la scansione del proprio modulo delle risposte.

Controllate attentamente e, se riscontrate reali errori di correzione, avete diritto ad accedere alla procedura informatizzata per il controllo del vostro elaborato, secondo cui dovete recarvi nella Segreteria del vostro corso di laurea, portando con voi il documento con codice e password che vi hanno consegnato il giorno del quiz + un documento di identità, e chiedere di controllare il vostro modulo risposte da un qualsiasi terminale dell’ufficio.

Se in Segreteria non vi consentono di fare la procedura informatizzata, potete inoltrare una domanda di richiesta di revisione del compito e del modulo risposte al Presidente del corso di laurea. Generalmente, nel giro di qualche giorno (massimo 30) vi saranno consegnati i documenti richiesti. Nel caso in cui la Segreteria non volesse aiutarvi, alzate la voce, perché è costretta per legge ad assistervi.

Una volta presa visione dell’elaborato, qualora riscontraste errori di correzione nella vostra prova, nel senso che il Cineca vi ha assegnato – per sbaglio – risposte non corrette in assenza delle quali avreste regolarmente superato il concorso, dovete inoltrare richiesta di ammissione al corso di laurea e procedere ad immatricolarvi.

Trasmessa la domanda, si potrebbero presentare due scenari: potreste essere ammessi senza problemi oppure vi chiederanno (per lavarsi le mani) di far ricorso al Tar, che resta quindi l’unica alternativa percorribile.

Per qualsiasi informazione su ricorsi al Tar, consultate la sezione specifica del forum: http://www.ammissione.it/forum/viewforum-nc-f-13.html.

Si sente parlare dell’articolo 6 per chi non supera il test di Medicina. Di cosa si tratta?

Se non avete superato il test di ammissione a Medicina, potreste appellarvi all’art. 6 del R.D. 1269/38 secondo cui tutti gli studenti iscritti ai corsi di laurea magistrale possono sostenere fino a due esami appartenenti ad altri corsi di laurea di pari livello dello stesso Ateneo, in aggiunta agli esami già previsti dal piano di studi del corso a cui si è iscritti.

In altre parole l’articolo 6, laddove applicato, vi permette di dare due esami a Medicina, dopo averne seguiti i relativi corsi, pur essendo iscritti a un altro corso di laurea dello stesso Ateneo.

Attenzione, però, ogni Università detta le proprie procedure per il ricorso all’art. 6. Per cui, prima di sostenere gli esami, informatevi direttamente nelle segreterie didattiche del corso di laurea per conoscere l’esatto iter da seguire. In genere, è necessario presentare una domanda entro un determinato periodo di tempo, aver sostenuto già alcuni esami e quindi aver accumulato un certo numero di crediti e, inoltre, scegliere esami che non richiedano una preparazione di base particolarmente elevata o una propedeuticità.

In ogni caso, è bene che voi sappiate che non tutti gli Atenei permettono l’applicazione di tale articolo. Pertanto, chiedete (in modo insistente) le informazioni alle Segreterie di competenza (corso di provenienza e Medicina). Info, chiarimenti ed esperienze qui: http://www.ammissione.it/forum/viewtopic-nc-t-3587.html

TORNA ALLE FAQ DEI CORSI DI LAUREA A NUMERO PROGRAMMATO NAZIONALE