La Scuola Militare è quello che fa per te? Scoprilo con noi

A 15 anni, molto spesso, il futuro non è altro che una nube più o meno densa di intenzioni e sogni. Un po’ più lontani dalle fantasie dei bambini che si vedono astronauti, dottori e piloti di Formula 1, ma, anche se più consapevoli dei propri talenti e delle attitudini, ancora con un piede nel bozzolo dell’infanzia.

Questo è ciò che molti credono dei quindicenni. E invece, se lo si domanda a loro, “Cosa vuoi fare da grande?“, “Come ti vedi fra 10 anni?“, una risposta la danno e anche più che convinta.

Molti non hanno dubbi, hanno tenacia da vendere e sono affamati di conquiste. E anche se ancora non lo sanno, queste sono appena alcune delle caratteristiche che li rendono perfetti per le Scuole Militari.

Chi non ha un’idea precisa del proprio futuro, ma ama lo sport e le sfide. Chi sa esattamente cosa vuole fare e chi ha deciso di intraprendere una carriera militare. Chi cerca un’istruzione di livello superiore e vuole un futuro all’altezza delle proprie aspettative. Ognuno di questi tipi rappresenta il perfetto candidato per diventare un allievo di una delle Scuole Militari italiane.

Consulta la nostra guida sulle Scuole Militari per tutte le informazioni più importanti sull’accesso, i programmi di addestramento e la formazione.

Scuole Militari: perché sceglierle

Si tratta di un percorso di studi che ha inizio fin dal liceo. Dopo avere ottenuto l’idoneità per i primi due anni, i ragazzi possono scegliere di frequentare gli ultimi tre anni del liceo classico o scientifico in una delle quattro Scuole Militari sul territorio: la Nunziatella di Napoli e la Teulié di Milano per l’Esercito Italiano, la Douhet a Firenze per l’Aeronautica Militare e la Morosini di Venezia per la Marina Militare.

Le attività di studio scolastico prevedono i normali programmi, secondo l’indirizzo scelto (classico o scientifico). Ma ciò che caratterizza una Scuola Militare è la forte preparazione fisica e atletica a cui sottopone i suoi allievi.

Attività come addestramento al combattimento e alle armi da tiro sono solo alcune fra quelle svolte e, senza dubbio, tra le più affascinanti per chi ama la disciplina della lotta o per chi vuole imparare di più sulle armi. Si tratta di attività che coinvolgono non solo il fisico, ma mettono anche alla prova la mente: la capacità di controllo del corpo, l’attitudine a mantenere la calma e i nervi saldi, l’abilità di prendere decisioni critiche in poco tempo.

Sfoglia il nostro catalogo e scopri come prepararti al test di ammissione.

Le Scuole Militari non solo per chi insegue una carriera militare

La formazione all’interno delle Scuole Militari non comporta una preparazione esclusivamente “militare” nel senso stretto del termine. Insegna ai giovanissimi un senso di autodisciplina e di controllo che non sempre può essere appreso nelle scuole, pubbliche o private. Riguarda un atteggiamento verso la vita che viene insegnato fin nel quotidiano, attraverso un cadenzato scandirsi delle ore e delle attività.

Il ripetersi della sveglia, dell’alzabandiera, dei pasti e delle attività, svolte in gruppo, dormire nelle camerate e condividere le gioie e i sacrifici, tutto questo offre un senso di appartenenza, promuove maturazione e crescita, e nulla di simile può essere vissuto altrove.

La Scuola Militare è una scuola di vita, non forma ufficiali ma giovani che potranno fare tutto ciò che vorranno nella vita.

Il tipo da Scuola Militare: doti e caratteristiche che fanno la differenza

La prima dote necessaria per entrare in una Scuola Militare è la caparbietà. Prima di tutto perché sono pochissimi i posti disponibili, meno di 300 ogni anno, a fronte di migliaia di domande. Bisogna superare diverse prove, essere continuamente sotto esame e queste prove si superano solo se si è provvisti del più ardente desiderio di occupare un posto che pensiamo ci spetti di diritto.

Chi non sa affrontare le sfide, chi non conosce la tenacia, chi non è pronto al sacrificio non si trova nel posto giusto. Prima della forza fisica serve forza di carattere e questa è una dote innata, non si può imparare.

Amanti dello sport e dell’attività fisica

L’amante dello sport e dell’attività fisica è senza dubbio un elemento perfetto per la Scuola Militare. Preparazione atletica e sport sono elementi essenziali. Gli allievi delle Scuole Militari hanno a disposizione palestre e campi da gioco per attività individuali e sport di gruppo.

La preparazione fisica affianca in maniera totale quella scolastica: i giovani allievi escono dalla Scuola Militare, dopo 3 anni di studio, formati nello spirito, nella cultura e nel corpo, temprati per affrontare qualsiasi sfida e preparati a sfruttare tutte le proprie doti per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Lontano dalla famiglia: indipendenza e voglia di crescere

Anche la lontananza dalla famiglia è un elemento da tenere in considerazione, se si sceglie una Scuola Militare lontana da casa. La voglia di crescere e l’istinto di indipendenza sono caratteristiche essenziali per determinare un carattere da Scuola Militare.

La forza di volontà si misura anche in questo, nella capacità di adattamento a una situazione nuova. Nuovi ritmi giornalieri e nuove regole imposteranno una routine che verrà seguita in maniera rigida tutti i giorni per tre anni: bisogna essere pronti a cambiare vita solo perché lo si desidera.

Vivere per obiettivi aiuta ad affrontare le sfide

Come si fa ad affrontare con forza le sfide sempre più difficili che si pongono agli allievi delle Scuole Militari, anno dopo anno, nel loro percorso di scuola e di vita?

Il modo migliore per affrontare una sfida è porsi un obiettivo da raggiungere per il quale siamo pronti a superare ogni sorta di sacrificio senza lasciarci abbattere: dalla semplice conquista del diploma a un obiettivo più lontano nel tempo come l’inizio di una carriera, che potrà essere militare o civile.

Porsi un obiettivo aiuta a sopportare tutti gli aspetti più duri di una vita quotidiana che spinge continuamente al superamento dei propri limiti. Se si ha un motivo per sopportare il dolore fisico e gli sforzi mentali, allora nulla ci sembrerà faticoso: ogni cosa rappresenterà solo un gradino in più sulla strada del nostro avvenire.

La Scuola Militare cambia la vita

Sognare non è esclusivamente un’attività da bambini: crescendo si impara a sognare in base alle proprie attitudini e, soprattutto, si impara a lottare per i propri sogni.

Ecco, l’allievo ideale di una Scuola Militare fa anche questo. È caparbio, tenace, amante dello sport e dell’attività fisica, affascinato dall’arte della lotta e dalle armi come strumenti di difesa e sport, non è necessario che voglia intraprendere una carriera militare né che abbia in mente una professione, ma in ogni caso cerca un percorso di studi d’eccellenza, che temprino il carattere e il fisico, ha spirito d’indipendenza, è naturalmente portato al rispetto della disciplina e delle regole ed è alla ricerca di sfide che possano essere all’altezza della sua forza di carattere.

Lascia un commento

Autore

Social media manager, blogger, scrittrice e creativa a tempo pieno. Appassionata lettrice, cinefila e insaziabile curiosa di ogni espressione artistica, ha fatto della comunicazione il suo lavoro e la sua vita.

Articoli correlati

Le Scuole Militari sono istituti di formazione militare aperti agli studenti che, dopo aver iniziato il...