Il corso di laurea in Lettere

I corsi di laurea in Lettere mirano a far acquisire allo studente conoscenze di base in ambito storico, letterario, linguistico e filologico che forniscano le adeguate competenze metodologiche per effettuare una corretta e accurata analisi dei testi e documenti originali. I laureati della classe devono essere in grado di collocare i testi (storici, letterari, giornalistici, teatrali), i documenti e gli oggetti di studio nella storia interna al sistema letterario (storia delle forme, dei codici, dei generi e dei rapporti intertestuali, storia della tradizione testuale). Coloro che sono in possesso della laurea triennale possono proseguire il percorso di studi con una laurea magistrale di durata biennale.

 

Sei portato per le Facoltà Umanistiche? Scoprilo con un test

Il piano di studi

Curriculum: Lettere Antiche

Attività di base

 

ambito disciplinare settore CFU
Letteratura italiana L-FIL-LET/10 Letteratura italiana 6
Filologia, linguistica generale e applicata L-FIL-LET/12 Linguistica italiana 12
Storia, filosofia, psicologia, pedagogia, antropologia e geografia M-GGR/01 Geografia
M-FIL/06 Storia della filosofia
18
Lingue e letterature classiche L-FIL-LET/04 Lingua e letteratura latina 12
Totale Attività di Base: 48

 

Attività caratterizzanti

 

ambito disciplinare settore CFU
Letterature moderne L-FIL-LET/10 Letteratura italiana 6
Filologia, linguistica e letteratura L-LIN/01 Glottologia e linguistica
L-FIL-LET/05 Filologia classica
L-FIL-LET/02 Lingua e letteratura greca
30
Storia, archeologia e storia dell’arte L-ANT/07 Archeologia classica
L-ANT/03 Storia romana
L-ANT/02 Storia greca
30
Totale Attività Caratterizzanti 66

 

Attività affini

 

ambito disciplinare settore CFU
Attività formative affini o integrative M-STO/04 Storia contemporanea
M-STO/02 Storia moderna
M-STO/01 Storia medievale
18
Totale Attività Affini 180

 

Altre attività

 

CFU
A scelta dello studente 18
Per la prova finale 12
Per la conoscenza di almeno una lingua straniera 6
Tirocini formativi e di orientamento 12
Totale Altre Attività 48

 

TOTALE CREDITI 180

Curriculum: Lettere moderne

Attività di base

 

ambito disciplinare settore CFU
Letteratura italiana L-FIL-LET/10 Letteratura italiana 12
Filologia, linguistica generale e applicata L-FIL-LET/12 Linguistica italiana 12
Storia, filosofia, psicologia, pedagogia, antropologia e geografia M-GGR/01 Geografia
M-FIL/06 Storia della filosofia
18
Lingue e letterature classiche L-FIL-LET/04 Lingua e letteratura latina 12
Totale Attività di Base: 54

 

Attività caratterizzanti

 

ambito disciplinare settore CFU
Letterature moderne L-FIL-LET/13 Filologia della letteratura italiana
L-FIL-LET/11 Letteratura italiana contemporanea
L-FIL-LET/10 Letteratura italiana
24
Filologia, linguistica e letteratura L-LIN/01 Glottologia e linguistica
L-FIL-LET/12 Linguistica italiana
L-FIL-LET/09 Filologia e linguistica romanza
24
Storia, archeologia e storia dell’arte L-ART/02 Storia dell’arte moderna
L-ANT/03 Storia romana
12
Totale Attività Caratterizzanti 60

 

Attività affini

 

ambito disciplinare settore CFU
Attività formative affini o integrative M-STO/04 Storia contemporanea
M-STO/02 Storia moderna
M-STO/01 Storia medievale
18
Totale Attività Affini 18

 

Altre attività

 

CFU
A scelta dello studente 18
Per la prova finale 12
Per la conoscenza di almeno una lingua straniera 6
Tirocini formativi e di orientamento 12
Totale Altre Attività 48

 

TOTALE CREDITI 180

 

Accesso

I corsi di laurea in Lettere non rientrano nella normativa nazionale sull’accesso programmato, tuttavia, nel rispetto del principio dei requisiti minimi, ciascuna Università ha l’obbligo di dichiarare la propria offerta “sostenibile” in base ai criteri di adeguatezza delle strutture e del corpo docente. Ciò significa che ciascuna Università può limitare le immatricolazioni istituendo il numero programmato e una prova di ammissione selettiva.

Sbocchi occupazionali

I laureati della classe potranno impiegarsi in diversi settori professionali: dall’insegnamento scolastico delle materie letterarie alla professione giornalistica al settore dei beni culturali. La carriera dell’insegnante parte con il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento attraverso il Tirocinio Formativo Attivo (TFA), che è un corso di preparazione all’insegnamento riservato ai soggetti che abbiano conseguito la laurea magistrale. L’accesso a tali percorsi è subordinato al superamento di una prova di ammissione che si svolge in data unica su tutto il territorio nazionale. A conclusione del tirocinio formativo attivo, previo superamento di un esame finale, si consegue il titolo di abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria di primo grado in una delle classi di abilitazione previste dal MIUR. L’insegnante, per diventare di ruolo, deve seguire un percorso generalmente molto lungo, segnato da anni di precariato. In alternativa si possono intraprendere le professioni di bibliotecario (moderno e per fondi antichi oppure per fondi speciali), di direttore di museo, di giornalista o di redattore editoriale.

Il mercato del lavoro

Dalla XXI Indagine AlmaLaurea risulta che il 23,9% dei laureati in Lettere trova lavoro ad un anno dalla laurea triennale.

Nello specifico:

  • l’8% dei laureati lavora e non è iscritto ad altri corsi di laurea;
  • il 15,9% lavora ed è iscritto ad un corso di laurea di secondo livello;
  • il 68,1% non lavora ed è iscritto ad un corso di laurea di secondo livello;
  • il 4,3% non lavora, non è iscritto ad altri corsi di laurea e non cerca;
  • il 3,7% non lavora, non è iscritto ad altri corsi di laurea ma cerca.

Il guadagno medio mensile ammonta a 627 euro.