Le nuove professioni digitali: opportunità per i laureati in discipline umanistiche

Il digitale ha completamente trasformato il mondo del lavoro, creando nuove professionalità e aprendo nuove strade per chi consegue una laurea in discipline umanistiche.

Diversi studi hanno evidenziato come questi percorsi formativi consentano ai laureati di acquisire un’elasticità e un’apertura mentale che ben si adattano alle professioni legate al mondo del web.

Ma quali sono queste nuove figure professionali?

C’è chi crea campagne di marketing e di pubblicità online, chi si occupa dell’ottimizzazione dei siti internet per aumentarne la visibilità, chi modera chat e forum e cura le pagine sui social network, chi si occupa dei contenuti nei siti.

Sono le principali mansioni che sempre più spesso le aziende affidano ai laureati in materie umanistiche in grado di coniugare le tecniche di scrittura alle dinamiche del web.

Il panorama è piuttosto ampio: in questo articolo descriveremo alcuni tra i profili più importanti.

Web content manager

È il responsabile della creazione e della gestione di contenuti digitali: dai testi per i siti aziendali agli articoli da pubblicare su un blog ai contenuti sui social network.

Nelle aziende più grandi il web content manager non redige in prima persona tali contenuti ma coordina un team che, sotto la sua supervisione, li crea e aggiorna.

Tale figura professionale si occupa anche della promozione dei contenuti sui social network o della realizzazione di vere e proprie campagne creative di marketing.

Web copywriter

Si tratta di un professionista della scrittura che realizza contenuti testuali finalizzati alla divulgazione sul web e al posizionamento nei motori di ricerca di un sito.

In particolare redige testi per i siti aziendali, le campagne pubblicitarie online, le email promozionali, le newsletter, i comunicati stampa, i blog e i social media.

Per svolgere queste mansioni, il web copywriter deve essere un esperto non solo delle piattaforme su cui vengono pubblicati i testi ma anche del target cui si riferiscono.

SEO specialist

Il termine SEO è un acronimo che sta per Search Engine Optimization, ovvero “ottimizzazione per i motori di ricerca”.

Il SEO specialist è proprio quella figura professionale il cui compito è aumentare il traffico su un sito curando il suo posizionamento nei motori di ricerca (Google, Yahoo!…) al fine di accrescerne la presenza e la visibilità.

Social media manager

È una figura che cura la presenza di un soggetto (un’azienda, un brand, un ente, una persona) sui social network e svolge una funzione trasversale nell’ambito di un progetto di comunicazione.

Compito del social media manager è quello di gestire diverse piattaforme mantenendo però una visione d’insieme su tutti i canali di comunicazione: tutte le azioni devono rientrare in una sola strategia complessiva.

Per questo motivo la sua attività non può prescindere dalla SEO, dal blogging e neanche dal web design.

Guida alla scelta del corso di laurea

orientamento universitario

Abbiamo fatto il punto sulle nuove professioni del web, dicendo che sono particolarmente adatta ai laureati in discipline umanistiche.

Ma qual è il corso di laurea più adatto a te?

Lettere? Filosofia? Scienze della Comunicazione?

Se non hai ancora le idee chiare, scopri la Guida alla scelta del corso di laurea, un volume che ti aiuterà a scegliere la facoltà più adatta alle tue attitudini e aspirazioni.

SCOPRI DI PIÙ

Lascia un commento

Autore

Laureato in Comunicazione Pubblica e d’Impresa, giornalista pubblicista dal 2015. Amante della scrittura in tutte le sue forme, lettore appassionato nel tempo libero. In EdiSES da Marzo 2018, collaboro alla gestione del blog e dei profili social dedicati alle Ammissioni Universitarie.

Articoli correlati