Scienze politiche Torino: addio alla tesi di laurea triennale?

La discussione della tesi di laurea è uno dei momenti più emozionanti per uno studente, che al culmine del percorso di studi effettuato ha la possibilità di mostrare pubblicamente i risultati del suo lavoro di ricerca.
A volte, però, la discussione può diventare un problema: ne sanno qualcosa alla Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Torino, dove il consiglio di dipartimento potrebbe addirittura decidere di abolire la tesi di laurea triennale.

Niente più tesi di laurea triennale?

Sulla scia di quanto già fatto dalla Facoltà di Management (sul modello dei Campus americani), il dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino sta valutando l’ipotesi di istituire due Graduation Day annuali, dove centinaia di studenti potrebbero festeggiare il traguardo raggiunto. La tesi sarebbe discussa soltanto con il relatore: tra le idee, anche quella di pubblicare i lavori online attraverso una video presentazione.

Il motivo dell’abolizione della tesi di laurea

Ma perché l’idea di eliminare definitivamente la discussione della tesi di laurea triennale? Il problema nasce dalla crescente difficoltà di formare le commissioni.
Molti docenti non danno la loro disponibilità a partecipare, quindi diventa difficile per i pochi “volontari” smaltire agevolmente il carico di lavoro.

Cosa ne pensano gli studenti?

L’idea di terminare la triennale senza dover discutere la tesi potrebbe ingolosire molti laureandi, finalmente liberi dall’ansia generata dal momento, ma non tutti hanno apprezzato l’iniziativa.
Molti studenti, infatti, non sono in linea con le idee dei dipartimenti “rivoluzionari”. Secondo Anna Tamburrino, rappresentanti degli studenti, “la tesi triennale rappresenta un momento di formazione importante”.

Il dibattito è aperto: tesi triennale si o tesi triennale no?

Lascia un commento

Autore

Laureato in Comunicazione Pubblica e d’Impresa, giornalista pubblicista dal 2015. Amante della scrittura in tutte le sue forme, lettore appassionato nel tempo libero. In EdiSES da Marzo 2018, collaboro alla gestione del blog e dei profili social dedicati alle Ammissioni Universitarie.