Test Medicina in lingua inglese 2017: le domande e le soluzioni ufficiali

Oggi, 14 settembre 2017, si terrà il test ad accesso programmato nazionale per i corsi di laurea di Medicina in lingua Inglese (IMAT). Vi avevamo già anticipato i contenuti della prova, predisposta dal MIUR, nel nostro speciale ammissioni 2017 .

I posti disponibili, in totale 501, per singolo Ateneo sono suddivisi così:

imat-2017-posti-disponibili

Si tratta di un test redatto dal Cambridge Assessment che prevederà 60 quesiti a risposta multipla con 5 alternative così ripartiti:

    • 2 quesiti di cultura generale
    • 20 quesiti di ragionamento logico
    • 18 quesiti di biologia
    • 12 quesiti di chimica
    • 8 quesiti di fisica e matematica

Per capire quanti punti si è riusciti a totalizzare  e se si ha la possibilità di entrare in graduatoria totalizzando almeno il punteggio minimo, come potete leggere nella nostra FAQ, bisognerà tenere a mente che saranno attribuiti:

  • 1,5 punti per ogni risposta corretta
  • -0,4 per ciascuna risposta errata
  • 0 punti in caso di risposta non data

Scarica qui il test ufficiale pubblicato dal Miur con le risposte corrette, segnalate sempre sotto la lettera A.

I risultati del test di Medicina in lingua inglese 2017 saranno pubblicati il 6 ottobre sulla propria pagina di Universitaly, mentre la graduatoria nominativa sarà pubblicata nella stessa area privata l’11 ottobre 2017 con l’indicazione del punteggio ottenuto, della posizione in graduatoria e della sede universitaria come “assegnato” o “prenotato”.

Il primo scorrimento avverrà invece il 18 ottobre.

Seguiteci anche sulla pagina Facebook Editest e in bocca al lupo a tutti i partecipanti!

Lascia un commento

Autore

Al principio ci fu una laurea in Informatica Umanistica di cui nessuno capiva l'utilità. E poi diversi lavori in web magazine, coordinando l'editing dei contenuti e fornendone io stessa, gestendo le pubblicazioni di contributor internazionali e blogger italiani. Occupazione? Ricercatrice di tendenze, lettrice onnivora e curiosa di professione.

Articoli correlati