Il corso di laurea

  • Classe: LM-41
  • Durata: 6 anni
  • Accesso: numero programmato nazionale

Il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia è volto a formare un medico, a livello professionale iniziale, in possesso di una cultura biomedico-psico-sociale, di una visione multidisciplinare e integrata dei problemi più comuni della salute e della malattia, di un’educazione orientata alla comunità, al territorio, alla prevenzione della malattia e alla promozione della salute, di una cultura umanistica nei suoi risvolti di interesse medico.

La missione del medico è centrata non soltanto sulla malattia, ma soprattutto sull’uomo ammalato, considerato nella sua globalità di soma e psiche, inserito nel contesto sociale. Il nuovo corso di laurea dovrebbe assicurare il giusto equilibrio tra scienze di base, pratica medica, metodologia e scienze umane.

Il percorso formativo prevede l’insegnamento di diverse discipline di base, tra le tante biologia, fisica, genetica medica, morfologia umana, e attività formative specifiche del corso di laurea come ad esempio patologia generale e molecolare, medicina di laboratorio e diagnostica, discipline neurologiche, clinica generale medica e chirurgica, farmacologia e tossica, ecc…

Medico o Odontoiatra: quale mestiere fa per te? Scoprilo con un test

Il piano di studi

Attività di base

 

ambito disciplinare settore CFU
Discipline generali per la formazione del medico MED/03 Genetica medica
MED/01 Statistica medica
M-PSI/01 Psicologia generale
FIS/07 Fisica applicata (a beni culturali, ambientali, biologia e medicina)
BIO/13 Biologia applicata
20
Struttura, funzione e metabolismo delle molecole d’interesse biologico BIO/11 Biologia molecolare
BIO/10 Biochimica
20
Morfologia umana BIO/17 Istologia
BIO/16 Anatomia umana
26
Funzioni biologiche integrate di organi, sistemi e apparati umani ING-IND/34 Bioingegneria industriale
BIO/09 Fisiologia
15
Totale Attività di Base: 81

 

Attività caratterizzanti

 

ambito disciplinare settore CFU
Patologia generale e molecolare, immunopatologia, fisiopatologia generale, microbiologia e parassitologia MED/07 Microbiologia e microbiologia clinica
MED/04 Patologia generale
16
Fisiopatologia, metodologia clinica, propedeutica clinica e sistematica medico-chirurgica MED/18 Chirurgia generale
MED/15 Malattie del sangue
MED/14 Nefrologia
MED/11 Malattie dell’apparato cardiovascolare
MED/10 Malattie dell’apparato respiratorio
MED/09 Medicina interna
14
Medicina di laboratorio e diagnostica integrata MED/07 Microbiologia e microbiologia clinica
MED/05 Patologia clinica
BIO/12 Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
8
Clinica psichiatrica e discipline del comportamento MED/25 Psichiatria
M-PSI/08 Psicologia clinica
5
Discipline neurologiche MED/37 Neuroradiologia
MED/34 Medicina fisica e riabilitativa
MED/26 Neurologia
6
Clinica delle specialità medico-chirurgiche MED/35 Malattie cutanee e veneree
MED/24 Urologia
MED/19 Chirurgia plastica
MED/17 Malattie infettive
MED/16 Reumatologia
MED/13 Endocrinologia
MED/12 Gastroenterologia
MED/06 Oncologia medica
16
Clinica medico-chirurgica degli organi di senso MED/32 Audiologia
MED/31 Otorinolaringoiatria
MED/30 Malattie apparato visivo
MED/28 Malattie odontostomatologiche
5
Clinica medico-chirurgica dell’apparato locomotore MED/34 Medicina fisica e riabilitativa
MED/33 Malattie apparato locomotore
4
Clinica generale medica e chirurgica MED/18 Chirurgia generale
MED/09 Medicina interna
16
Farmacologia, tossicologia e principi di terapia medica BIO/14 Farmacologia 8
Discipline pediatriche MED/39 Neuropsichiatria infantile
MED/38 Pediatria generale e specialistica
6
Discipline ostetrico-ginecologiche, medicina della riproduzione e sessuologia medica MED/40 Ginecologia e ostetricia
MED/03 Genetica medica
7
Discipline anatomo-patologiche e correlazioni anatomo-cliniche MED/08 Anatomia patologica 11
Discipline radiologiche e radioterapiche MED/36 Diagnostica per immagini e radioterapia 3
Emergenze medico-chirurgiche MED/41 Anestesiologia
MED/33 Malattie apparato locomotore
MED/25 Psichiatria
MED/18 Chirurgia generale
MED/09 Medicina interna
BIO/14 Farmacologia
9
Medicina e sanità pubblica e degli ambienti di lavoro e scienze medico legali MED/44 Medicina del lavoro
MED/43 Medicina legale
10
Medicina di comunità MED/42 Igiene generale e applicata 2
Formazione clinica interdisciplinare e medicina basata sulle evidenze MED/41 Anestesiologia
MED/18 Chirurgia generale
MED/09 Medicina interna
MED/03 Genetica medica
BIO/16 Anatomia umana
BIO/09 Fisiologia
18
Scienze umane, politiche della salute e management sanitario MED/42 Igiene generale e applicata
MED/02 Storia della medicina
5
Inglese scientifico e abilità linguistiche, informatiche e relazionali, pedagogia medica, tecnologie avanzate e a distanza di informazione e comunicazione MED/01 Statistica medica
L-LIN/12 Lingua e traduzione – lingua inglese
INF/01 Informatica
10
Medicina delle attività motorie e del benessere MED/11 Malattie dell’apparato cardiovascolare
MED/10 Malattie dell’apparato respiratorio
2
Totale Attività Caratterizzanti 181

 

Attività affini

 

ambito disciplinare settore CFU
Attività formative affini o integrative VET/06 Parassitologia e malattie parassitarie degli animali
MED/31 Otorinolaringoiatria
MED/29 Chirurgia maxillofacciale
MED/27 Neurochirurgia
MED/24 Urologia
MED/23 Chirurgia cardiaca
MED/22 Chirurgia vascolare
MED/21 Chirurgia toracica
MED/20 Chirurgia pediatrica e infantile
MED/19 Chirurgia plastica
BIO/08 Antropologia
12
Totale Attività Affini 12

 

Altre attività

 

CFU
A scelta dello studente 8
Per la prova finale 18
Tirocini formativi e di orientamento 60
Totale Altre Attività 86

 

TOTALE CREDITI 360

 

Accesso

I corsi di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia sono disciplinati dalla legge n. 264 del 1999 che ne stabilisce il numero programmato a livello nazionale. Ogni anno con Decreto ministeriale vengono determinati i posti disponibili per ciascuna sede sulla base del fabbisogno regionale e nazionale.
Per accedere a Medicina e Chirurgia è necessario sostenere un test di ammissione, unico su tutto il territorio nazionale. Modalità e contenuti della prova vengono ogni anno definiti dal Miur con un Decreto ministeriale.

Sbocchi occupazionali

I laureati in medicina e chirurgia svolgono l’attività di medico-chirurgo nei vari ruoli e ambiti professionali clinici, sanitari e bio-medici. Ai fini dell’esercizio dell’attività professionale, oltre al diploma di laurea, è necessario essere in possesso dell’abilitazione che si acquisisce dopo il superamento di un apposito esame di Stato, che consiste in un tirocinio pratico e una prova scritta.

In Italia, l’attività di medico chirurgo può essere svolta in tre forme diverse:

  • libera professione, sia individuale che in forma associata,
  • rapporto di lavoro dipendente, pubblico o privato,
  • rapporto di lavoro autonomo coordinato e continuativo.

Il mercato del lavoro

Dall’ultima rilevazione Alma Laurea (XX indagine) risulta che, a un anno dalla laurea:

  • il 41,6% dei medici è occupato: il tasso di occupazione è contenuto in quanto l’ingresso nel mondo del lavoro è ritardato dall’ulteriore formazione necessaria per chi volesse accedere all’esercizio della professione
  • il 45,5% dei laureati non lavora e non cerca un impiego
  • il 12,8% non lavora ma cerca occupazione

Il guadagno mensile netto medio a un anno dalla laurea è di 1.513 euro, con profonde differenze tra uomini e donne (1.662 euro contro 1.394 euro).

Il 97% dei laureati ritiene il proprio titolo molto efficace ai fini della futura occupazione.
In una scala da 1 a 10 sono soddisfatti del proprio titolo per un valore pari a 7,5.