Il punteggio minimo di Ammissione al Test di Veterinaria 2015

Per il Test di Ammissione 2015 a Veterinaria, i candidati idonei sono stati quasi la metà dei concorrenti ed in tutto pari a circa 3450 su 6277 partecipanti alla prova. I risultati sono stati più alti, anche quest’anno nelle Università del nord.

Il concorso per Veterinaria è risultato impegnativo sia per la difficoltà della prova d’accesso sia per il numero esiguo di posti rispetto ai partecipanti, con un rapporto di accesso pari a 1 ogni 9 concorrenti. Quindi una selezione veramente dura per essere nei 717 classificati e risultare vincitori!

LEGGI ANCHE:  Test di Veterinaria 2015, l’analisi della prova e punteggio minimo di ammissione

I punteggi di ammissione 2015 a Veterinaria

La prova, analizzando tutti i fattori, è risultata più impegnativa rispetto al 2014 non per tanto per la difficoltà delle domande ma quanto per la lunghezza dei quesiti. Di conseguenza il punteggio minimo è diminuito di circa 4 punti rispetto al 2014.
In maniera analitica:

  • Il posto 717 ha effettuato 35,6
  • Il posto 800 ha effettuato 34,3
  • Il posto 900 ha effettuato 33,3
  • Il posto 1000 ha effettuato 32,2
  • Il posto 1500 ha effettuato circa 29 punti

Fino al posto 800 avendo inserito tutte le scelte si è dentro entro il primo scorrimento. L’anno scorso le rinunce sono state tante ed in particolare molti prenotati in altre sedi, a differenza di Medicina, non si sono iscritti. L’anno scorso a Padova le iscrizioni si sono concluse al posto 568 e 636 a Milano, mentre a Sassari e a Bari sono andate oltre il posto 1500 con un punteggio di poco superiore a 33.00

Si arriverà anche quest’anno al posto 1500?

Non si può dire perché gli scorrimenti sono imprevedibili e oltre la soglia del posto mille probabilmente sarà trascorso molto tempo dall’inizio delle immatricolazioni. Quest’anno stimiamo che più prenotati accetteranno sedi lontane da casa quindi sarà meno facile avere scorrimenti di questo tipo.

 

Prof. Marco Bonora
www.marcobonora.it

Lascia un commento

Autore

Direttore didattico del settore formazione di EdiSES, è uno dei massimi esperti nella didattica orientata ai test. Ha insegnato in corsi universitari, partecipa a convegni, a progetti di formazione per docenti ed insegna nelle scuole le tecniche di risoluzione dei test. E’ autore di numerosi libri tra cui: "Superare la prova a test" – EdiSES, 2015, 18 euro

Articoli correlati