Quanto dura il Test Professioni Sanitarie?

Abbiamo visto che nei giorni scorsi il MIUR ha comunicato le date di svolgimento dei test di ammissione ai corsi di laurea a numero programmato nazionale.

Tra questi c’è il Test Professioni Sanitarie, che si svolgerà il 9 settembre 2020 in tutte le università pubbliche italiane.

La data sarà unica a livello nazionale, ma non ci sarà un’unica graduatoria (come per Medicina), bensì ogni Università somministrerà autonomamente il test seguendo le direttive ministeriali e pubblicherà la propria graduatoria.

Per tutti i dettagli sulle procedure di iscrizione bisognerà attendere una seconda comunicazione ufficiale del Ministero (il decreto!) e poi attendere la pubblicazione dei bandi da parte delle singole Università che erogano uno o più corsi di laurea delle Professioni Sanitarie.

Nel question time di oggi ci concentreremo in modo particolare sulla durata del Test Professioni Sanitarie 2020, cercando di capire come gestire al meglio il tempo a disposizione.

Durata Test Professioni Sanitarie 2020: quanto tempo a disposizione?

Il test di ammissione Professioni Sanitarie si basa su 60 quesiti:

  • 12 di cultura generale
  • 10 di ragionamento logico
  • 16 di biologia
  • 16 di chimica
  • 6 di fisica e matematica

Il tempo a disposizione dei partecipanti sarà di 100 minuti: sarà fondamentale, quindi, gestire con intelligenza il cronometro evitando inutili perdite di tempo.

Come gestire il tempo

Il tempo che viene concesso è generalmente appena sufficiente per leggere e rispondere a tutte le domande; considerato che nel giorno della prova dovrai fare i conti anche con elementi di disturbo come l’ansia e l’agitazione del momento, è importante già in fase di esercitazione capire da quale materia sia più oppportuno partire.

Ricorda sempre che l’obiettivo è rispondere correttamente al maggior numero di domande nel minor tempo possibile.

Ecco alcuni consigli che potrebbero tornare utili il giorno del test:

  • Leggi con attenzione prima tutto il testo della domanda e poi ti concentri sulle risposte alternative: non ti precipitare a segnare la prima risposta che sembra corretta;
  • Anche se ti sembra non conoscere per niente l’argomento, leggi bene tutte le alternative: è possibile che una o più di esse contengano informazioni utili per risolvere il quesito;
  • Non dedicare più di qualche secondo alla singola domanda: cerca di rispondere rapidamente a tutte le domande facili, per accumulare punti e risparmiare il tempo utile a rivedere le domande più difficili.

Alcune domande, come la comprensione dei brani, i ragionamenti deduttivi e alcuni quesiti scientifici richiedono ovviamente un tempo maggiore. Cerca di recuperare secondi preziosi ripspondendo prima ai quesiti di tipo nozionistico (che hanno una risposta più immediata).

Come ottimizzare il tempo a disposizione? Ecco alcune dritte:

  • leggere rapidamente tutti i quiz e rispondere in prima battuta a quelli “sicuri”
  • ricominciare a leggere e soffermarsi su quelli che implicano un ragionamento
  • non farsi ossessionare dal tempo che scorre, potrebbe essere controproducente

La capacità di gestire il tempo può migliorare soltanto attraverso l’esercitazione continua; effettua il maggior numero di simulazioni possibili, cronometrando le tue prestazioni attraverso il software di simulazione abbinato ai libri EdiTEST.

Vuoi metterti subito alla prova? Accedi alla demo gratuita del simulatore

simulazioni test ammissione

Test Professioni Sanitarie 2020: come prepararsi

editest professioni sanitariePer prepararti al meglio al Test Professioni Sanitarie ti consigliamo il Kit Completo EdiTEST composto da:

  • Manuale di Teoria & Test
  • Volume di Esercizi & Verifiche
  • Raccolta di 8000 Quiz
     

In Omaggio:

  • Manuale in versione ebook interattiva
  • Video-lezioni online
  • Software di simulazione
  • Atlante di anatomia virtuale
  • Ebook Tecniche di Memorie

ACQUISTA IL KIT

Lascia un commento